Advertisement

Xiaomi Mi 11 si mostra in altri render accompagnati da specifiche

Il 2021 sarà, ancora una volta, l’anno dei flagship. In fondo quale anno non lo è stato? Fino a quando la tecnologia avanzerà, sarà sempre così. Il prossimo anno vedremo dispositivi nuovi della Mela come iPhone 12, ma anche suoi competitor come Xiaomi Mi 11. Sebbene fino ad oggi non ci siano state notizie speciali circa la sua esistenza, sappiamo che con un nome o un altro, il device nascerà il prossimo anno. Dalla Cina arrivano oggi delle notizie circa il suo design e le sue specifiche. Chiaramente si tratta di informazioni non ufficiali e dunque da prendere con le pinze, ma sognare non costa nulla. Vediamo insieme cosa ci fanno vedere i renders provenienti dalla tezza di mezzo.

Appaiono online nuovi renders di Xiaomi Mi 11: le specifiche sono al top e anche il design sembra davvero bello

Ad accompagnare Xiaomi Mi MIX 4 il prossimo anno ci sarà, a quanto pare, anche il nuovo della serie Mi. Xiaomi Mi 11 sarà l’erede del Mi 10 e Mi 10 Ultra e sarà dotato delle migliori tecnologie. Sotto il cofano ad esempio troveremo il processore Qualcomm Snapdragon 875, preannunciato ma non ancora ufficiale. Per lui prestazioni al top, possibilmente il 30% superiori rispetto al modello precedente, e un processo litografico a 5nm. Tutto questo si traduce con un motore di una Ferrari all’interno di uno Xiaomi.

Advertisement
xiaomi mi 11 renders e specifiche

Sulla parte frontale vedremo un pannello AMOLED da 6.67″ con risoluzione a 3120 x 1440 pixel (poco meno di UHD). Il display sarà dotato chiaramente di supporto al refresh rate a 120Hz, caratteristica obbligatoria in tutti i flagship che verranno. L’esperienza d’uso che ne scaturisce è da sogno e se si vuol fare un top di gamma come si deve, è necessario integrarlo.

Per quanto concerne la fotocamera anteriore e posteriore, la prima sarà integrata nel display. Avremmo dovuto vedere la stessa cosa su Xiaomi Mi 10 Ultra ma non è successo: Xiaomi Mi 11 sarà senz’altro dotato di fotocamera in-display, dunque addio a notch e fori. Per il posteriore di conterà su una tripla cam da 64 + 48 + sensore periscopico con 120X di zoom. Una scelta azzeccata dopo il successo-insuccesso dei sensori a 108 megapixel.

Insomma, pare che sul lato fotografico il prossimo flagship di Xiaomi punterà sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Per il resto, anche il display farà un grosso salto in avanti con questa risoluzione e con un rapporto schermo-corpo al 98%.

Via | Xiaomitoday

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday