Advertisement

Hanno inventato un vetro per smartphone che si ripara da solo

Avete voglia di uno smartphone il cui vetro non si rompe mai? In effetti è possibile con una nuova invenzione la quale introduce un materiale trasparente ma 10 volte più resistente del normale. Non si tratta del diamante, ma quasi quasi la resistenza è quella. Gli scienziati dell’Indian Institute for Science Education and Research (IISER) di Calcutta hanno creato un innovativo proteggi schermo per smartphone. Andiamo a vedere i dettagli della scoperta.

Quanti santi sono caduti per tutte le volte che il vetro dello smartphone è stato rotto a causa di una caduta o un graffio? Mai più con questa nuova tecnologia

Questo è un vetro duro e trasparente, le cui crepe possono “guarire” da sole. Il vetro viene creato utilizzando un materiale organico piezoelettrico in grado di convertire l’energia meccanica in energia elettrica e viceversa. Il risultato sono cristalli a forma di ago lunghi 2 mm e larghi 0.2 mm. L’esclusiva base molecolare del materiale consente alle singole particelle o cristalli di “sigillare” le crepe. Gli stessi scienziati sono fiduciosi che il loro sviluppo sia ideale per gli smartphone. 

Allo stesso tempo, si afferma che il nuovo vetro è 10 volte più duro delle soluzioni già presenti sul mercato

Advertisement
. È improbabile che possano essere rimosse grandi crepe, ma quelle piccole che si presentano durante l’uso quotidiano, tale vetro è abbastanza in grado di eliminare.

Leggi anche: Corning completa i test del vetro pieghevole di nuova generazione

Resta da aggiungere che negli ultimi anni abbiamo più volte sentito parlare di vetri così innovativi, che possono essere ripristinati in modo indipendente. Ma la questione non raggiungerà l’applicazione commerciale, forse. Sfortunatamente, lo staff dell’Indian Institute of Science Education and Research non ha fornito un lasso di tempo in cui i produttori di smartphone possono iniziare a utilizzare il loro sviluppo.

Non è un segreto che le aziende dovrebbero implementare un vetro protettivo sempre più resistente, ma la domanda che ci facciamo è una: quanto serve davvero un vetro così duro se poi il costo del dispositivo deve lievitare sensibilmente?

Via | Interesting Engineering, Gizchina

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo