Un sensore da 192 MP pronto a debuttare sugli smartphone del futuro

Sembra passata un’eternità da quando è arrivato il primo dispositivo mobile in grado di scattare una foto ed immortalare i nostri ricordi attraverso un video. Da quel giorno la tecnologia ha fatto passi da giganti tanto da arrivare ai giorni odierni, con smartphone in grado di eguagliare la qualità di macchine reflex grazie a sensori sempre più performanti. Produttori come Xiaomi, OPPO, Vivo e Huawei, per citarne alcuni ci hanno saputo sorprendere con terminali sempre più risoluti in termini di qualità e megapixel.

Un sensore da 192 MP pronto a debuttare sugli smartphone del futuro

Siamo arrivati praticamente ad avere come base, ben 48 MP ma la stessa Xiaomi ci ha regalato device con 108 MP seppur spesso di adotti la tecnologia del Pixel Binning, una tecnica che combina il segnale captato dai vari pixel in uno solo. Così facendo se ne simula uno più grande, in grado di acquisire più luce e restituire risultati migliori del solito.

Ma la tecnologia e la fame di megapixel non sembra arrestarsi, tanto che gli sviluppi sui primi sensori da 150 MP sono già avanzati ma quello che più farà discutere, a detta del leaker Digital Chat Station è che a partire dal mese di maggio si inizierà già a parlare di sensori per smartphone da 192 MP.

Avete capito bene, 192 MP che saranno mossi dal processore Snapdragon 765, un chipset che ha già fatto la sua apparizione su telefoni come Redmi K30 Pro, Realme X50, Xiaomi Mi 10 Lite, Vivo Z6 e Oppo Reno 3 Pro. Chissà quale sarà il primo, produttore di smartphone a farci apprezzare le potenzialità di un sensore fotografico da 192 MP? Ma soprattutto sono davvero necessari?ì

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments