Advertisement

Recensione Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch: è lui lo smartwatch perfetto sotto i 50 euro?

image

Dopo averci deliziato con smartwatch a basso costo equipaggiati con sistema operativo WearOS, Mobvoi decide di puntare sulla fascia bassa del mercato, ahimè ultra popolato da indossabili tutti uguali tra loro, proponendo la sua personale versione di uno sportwatch con funzioni smart. Parliamo quindi del Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch, venduto come esclusiva da Gearbest.

Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch
GPS Integrato, 14 Modalità Sportive, Monitoraggio Della Frequenza Cardiaca
43,85€
Recensione Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch: è lui lo smartwatch perfetto sotto i 50 euro?
SPEDIZIONE DA MAGAZZINO EUROPA

Mi aggancio proprio all’ultima frase, facendo notare che praticamente sul sito ufficiale del brand non vi è traccia di questo dispositivo, chissà perchè… forse perchè a guardarlo bene questo TicKasa Vibrant è identico ad un modello molto conosciuto tra gli entry level del settore, ovvero l’UMIDIGI uWatch 3.

UMIDIGI uWATCH 3

Partiamo come sempre dal contenuto della confezione che offre oltre allo smartwatch anche un manuale d’istruzioni illustrato (compresa la lingua italiana) ed uncavo per la ricarica USB con attacco proprietario di tipo magnetico.

Come detto poco fa, l’estetica di questo wearable targato Mobvoi è identica ad altri modelli come l’Haylou LS01 ma in particolar modo è dall’UMIDIGI uWatch 3 che trae ispirazione, soprattutto nel software. Nel complesso il look appare semplice e sobrio, con una costruzione interamente realizzata in plastica a doppia lavorazione. Lucida con effetto metallo per l’area vicina al display mentre il resto in colorazione nera con finitura opaca. Non abbiamo elementi di disturbo sui profili, fatta eccezione dell’unico pulsante posizionato sulla destra che permetterà di accendere/spegnere il display e tornare alla home dai menù di sistema, mentre in modalità di monitoraggio sportivo svolgerà funzione di play/pausa oppure se tenuto premuto permetterà di terminare l’attività svolta.

Ad ogni modo la costruzione risulta buona e robusta,impreziosita in termini di eleganza da un vetro minerale superiore con lavorazione 2.5D che protegge il display da 1,3 pollici con tecnologia TFT LCD e risoluzione 240 x 240 pixel, di tipo touch a colori e forma quadrata. Il touchscreen risponde bene al tocco, che tramite swipe ci permetterà di navigare all’interno dell’interfaccia di sistema. Il display può essere attivato o tramite il pulsante fisico oppure tramite rotazione del polso mentre la visibilità sotto la luce diretta del sole è ottima, permettendo sempre una chiara lettura delle informazioni. Non abbiamo purtroppo una regolazione automatica della retroilluminazione, ma questa è settabile dalle impostazioni dell’orologio si 3 diversi livelli, seppur quello intermedio alla fine riesce a soddisfare le esigenze di visione in ogni condizione di illuminazione ambientale, anche perchè alla sera possiamo attivare la modalità DND che disattiverà la ricezione di eventuali notifiche oltre che a disattivare l’accensione del display tramite gesture. Naturalmente è assente la funzione Always-on.

Ottimo il cinturino in silicone, che può essere sostituito per mezzo del sistema di sgancio rapido, con passo da 19 mm. La cinghia è realizata in metallo mentre il fermaglio all’interno offre una piccola sporgenza che aiuterà a rendere più stabile la chiusura, incastrandosi nei fori del cinturino. Bella la lavorazione con un effetto di impuntura con colore a contrasto rispetto al nero generale, regalando un aspetto sportivo ma elegante al tempo stesso (Il produttore offre due tipi di colorazione:nero/verde e nero/rosso). Inoltre anche durante le fasi più intense di sudorazione, il materiale della fibbia non trattiene lo sporco, lasciando ben traspirare la pelle. Insomma un comfort invidiabile, che in combinata al peso contenuto di soli 37,5 grammi, rendono questo TicKasa Vibrant davvero piacevole da tenere al polso: oltre ad essere molto compatto è infatti anche decisamente leggero e ciò ne favorisce la possibilità di tenerlo al polso anche di notte

Per completare l’aspetto legato al design, sulla parte inferiore della cassa dell’orologio smart troviamo i pin magnetici per la ricarica della batteria ed il sensore per il rilevamento del battito cardiaco, di tipo PPG HX3600. Da menzionare la certificazione all’impermeabilità fino a 5 ATM, permettendo l’utilizzo del dispositivo sotto la doccia, ma anche per nuotare oppure correre sotto la pioggia, senza aver timore che questo si danneggi.

Visto che l’abbiamo citata, parliamo di autonomia, garantita da una batteria da 210 mAh che si ricarica in circa 2 ore e mezza, offrendo una durata fino a 45 giorni in standby, secondo quando dichiarato dall’azienda, ovvero nel solo utilizzo di comune orologio. Ma nella vita reale, quindi sfruttando il monitoraggio della frequenza cardiaca H24, 7 giorni su 7, ricevendo notifiche al polso, utilizzo della sveglia e monitoraggio di alcune attività fisiche, magari con ausilio di GPS, l’autonomia reale si assesta da un minimo di 5 giorni ad un massimo di 10 giorni.

Per quel che concerne il rilevamento dell’attività cardiaca, il sensore rispetto al modello gemello di UMIDIGI si è rivelato buono, innanzitutto perchè non registra i battiti quando non indossato al polso (cosa che avviene con il modello uWatch 3) ma soprattutto ha dimostrato una buona affidabilità nella misurazione in tempo reale, portandosi al livello di un pulsossimetro oltre che al più costoso Amazfit Verge Lite. Troviamo invece delle pecche quando andiamo a monitorare costantemente la frequenza cardiaca sotto sforzo: in questo caso, in paragone ad un Verge Lite, lo smartwatch di Mobvoi restituisce dei valori di battito cardiaco superiori di anche 30 unità.

Anche il conteggio dei passi è risultato quanto meno affidabile, non registrando ad esempio falsi positivi durante la guida in auto, ma sempre in paragone ad un Verge Lite a fine giornata il conteggio totale è superiore di un buon 15/20%. Dove sta la verità? Naturalmente nel mezzo, quindi a conti fatti dobbiamo considerare almeno un buon 10% in meno per avere una stima reale dei passi effettuati.

TICKASA

Una menzione va fatta per la funzione di “monitoraggio” del ciclo mestruale, dedicata alle fanciulle che amano tenere traccia dei loro giorni più particolari e delicati, ottenendo quindi delle notifiche su eventuale periodo di ovulazione e reminder sui fatidici giorni NO.

Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch
GPS Integrato, 14 Modalità Sportive, Monitoraggio Della Frequenza Cardiaca
43,85€
Recensione Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch: è lui lo smartwatch perfetto sotto i 50 euro?
SPEDIZIONE DA MAGAZZINO EUROPA

L’interfaccia utente è piuttosto semplice ed in italiano.Con uno swipe a destra abbiamo i toggle rapidi che ci permettono di attivare o disattivare il monitoraggio continuo del battito caridaco e la rotazione del polso, ma anche abilitare la modalità “non disturbare” e ricercare lo smartphone qualora lo abbiamo perso in prossimità del raggio di azione del Bluetooth, facendo partire la suoneria.

TICKASA

Con uno swipe verso il basso entriamo nelle notifiche, le quali possono solo essere lette e cancellate. Non è possibile rispondere, nè visualizzare foto, messaggi vocali o emoticon. Inoltre queste non risultano sincronizzate con lo smartphone, pertanto eliminandole dal TicKasa rimarranno comunque visibili sul telefono oppure al contrario, vanno cancellate una ad una sull’orologio, non si cancellano automaticamente quando le leggiamo sul telefono. Sono tante le applicazioni supportate come ricezione di notifiche, ma manca ad esempio il supporto a Telegram (in tutte le sue varianti).E’ possibile inoltre ricevere notifiche di chiamata con tanto di ID chiamante, ma queste possono solo essere rifiutate, dal momento che non è presente un microfono e/o uno speaker. Ok invece per notifiche del calendario, mail, Whatsapp, Facebook, Instagram etc.. Con uno swipe verso l’alto entriamo nei riepiloghi rapidi della giornata, visionando i dati di passi, calorie e distanza oltre che ad un riepilogo settimanale di quanto svolto.

Tenendo premuto sul display, dalla home, è possibile cambiare watchface, tra le quattro disponibile sull’orologio. Dall’applicazione è comunque possibile scaricarne delle altre (non molte) oppure personalizzarne una con foto a proprio piacimento.

Infine con uno swipe a sinistra entriamo nel menu principale con le varie funzioni quali: sveglia, controllo musica (tutti i player sono supportati ma non è possibile salvare musica sullo smartwatch per ascoltare le canzoni senza passare dal telefono),timer/cronometro, monitoraggio battito, funzione relax (ovvero una sorta di educatore sulla respirazione per aiutarci nel rilassamento da stress), visione del meteo (3 giorni), cronologia delle attività sportive monitorate, le opzioni (da qui possiamo regolare la retroilluminazione, cambiare watchfaces, visionare le info dell’orologio, spegnere e resettare il dispositivo) ed infine scegliere quale attività sportiva monitorare. Se siamo invece dei pantofolai, il sistema ci invierà notifiche se stiamo seduti per troppo tempo (avvisi di sedentarietà), stimolandoci quindi a fare movimento.

Abbiamo a disposizione ben 14 attività, ma visibili sul TicKasa Vibrant solo 8. Di queste 14 a sfruttare il GPS integrato sono solo 4. Nel complesso le attività monitorabili sono: Camminata [outdoor (GPS) / indoor], Corsa [outdoor (GPS) / indoor], Ciclismo [outdoor (GPS) / indoor], Ellittica, Vogatore, Nuoto (in piscina/acque aperte), Escursionismo (GPS), Yoga, Cricket ed Altro.

TICKASA

Onestamente alcuni sport sembrano essere messi lì tanto per fare numero, in quanto il dato raccolto sarà esclusivamente quello di durata dell’attività, calorie bruciate e battito cardiaco, ma questa considerazione vale non solo per TicKasa ma anche per tanti altri modelli di brand diversi, anche Amazfit. Buona però la possibilità di poter comandare la musica direttamente dall’interfaccia di monitor sportivo. Per sport invece più complessi, i dati raccolti sono quelli relativi a passo, ritmo Km/h (velocità), calorie bruciate, ritmo medio, frequenza cardiaca, distanza.

TICKASA

La cosa che mi è piacuta è il fatto che TicKasa Vibrant riconosca quando stiamo effettuando attività come camminata e corsa. Infatti dopo circa 5 minuti dall’inizio dell’attività, l’orologio vibrerà chiedendo a display se vogliamo far partire il monitoraggio o meno dell’attività. Peccato solo, che una volta dato l’OK, il percorso ed i passi già effettuati non vengano memorizzati. Il GPS invece è risultato preciso ed affidabile, anche se a “freddo” a volte ha impiegato anche fino a 4 minuti per agganciare la corretta posizione.

TICKASA

Tutto sommato la grafica è curata seppur risulti un pochino giocattolosa, soprattutto le watchface poco utili lato informazioni e non troppo ben realizzate.

Veniamo quindi all’applicazione per sfruttare tutte le potenzialità di questo smartwatch, per mezzo di collegamento Bluetooth 4.2, che risulta essere “VeryFitPro”, un app di terze parti compatibile con vari wearable economici, seppur in questo caso troviamo qualche funzioncina in più rispetto la concorrenza. Non è una delle peggiori che io abbia provato e comunque permette almeno di registrare un account, immagazzinando i dati raccolti in una sorta di cloud, che ci permetterà al cambio eventuale dello smartphone di ripescare tutto lo storico di quanto monitorato.

Dall’applicazione possiamo visualizzare lo storico di passi, frequenza cardiaca e sonno, seppur per quest’ultimo il dato non sempre è affidabile. Infatti se capita di svegliarvi di notte e restare in piedi per più di una decina di minuti, il software farà partire come inizio del vostro dormire, l’orario in cui tornerete a letto, cestinando le ore di sonno precedente. Possiamo comunque rivedere anche i dati relativi alle attività sportive minitorate con tanto di tracciato GPS e personalizzare al meglio il TicKasa, oltre che impostare obiettivi legati a passo, sonno, peso, calorie e distanza.

TICKASA
Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch
GPS Integrato, 14 Modalità Sportive, Monitoraggio Della Frequenza Cardiaca
43,85€
Recensione Mobvoi TicKasa Vibrant Smartwatch: è lui lo smartwatch perfetto sotto i 50 euro?
SPEDIZIONE DA MAGAZZINO EUROPA

Il prezzo di questo smartwatch è decisamente onesto: parliamo di poco meno di 44€, al momento in offerta lampo sullo store Gearbest. Mobvoi TicKasa Vibrant a conti fatti è lo smartwatch per tutti: è bello, elegante, ben fatto, ben assemblato, non troppo grande, non troppo pesante.

Certo, non è paragonabile a prodotti più cari, ma offre una buona autonomia, traccia attività sportive, ha uno schermo ampio, bello e ben leggibile, si può personalizzare e costa poco. In conclusione lo definirei il prodotto perfetto da regalare a Natale o da indossare nella quotidianità.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
8.1 Total Score
TICKASA VIBRANT

TicKasa Vibrat è il prodotto perfetto per chi non ha grosse esigenze, per chi vuole misurare la propria attività sportiva e la propria giornata senza le esigenze di un atleta, per chi vuole tutte le notifiche al polso in modo semplice e chiaro e per chi vuole uno smartwatch bello, elegante e ben assemblato senza doverlo ricaricare ogni giorno.

CONFEZIONE
7
DESIGN E MATERIALI
7.5
HARDWARE
8.3
DISPLAY
8.2
SOFTWARE
7.9
BATTERIA
9
INDOSSABILITA'
9.1
ESPERIENZA UTENTE
8.6
AFFIDABILITA' DATI RACCOLTI
6.3
PREZZO
9.5
PROS
  • AUTONOMIA
  • INDOSSABILITA'
  • RESISTENZA AD IMMERSIONE 5 ATM
  • PRESENZA GPS
  • DISPLAY BEN LEGGIBILE
  • CONTROLLO MUSICA DURANTE ATTIVITA' SPORTIVE DA TUTTI I PLAYER
CONS
  • INTERAZIONE LIMITATA CON LE NOTIFICHE
  • SOVRASTIMA PASSI E BATTITO CARDIACO
User Rating: Be the first one!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday