Recensione Alldocube X Neo – E’ lui il tablet Android che stavamo aspettando

Se da una parte è indiscutibile la supremazia nel settore dei tablet da parte di Apple con la serie iPad va anche detto che i vari fanboy ci hanno letteralmente mandato fuori strada rispetto quello che è la vera essenza di un prodotto di questo tipo. Infatti in rete troviamo tantissimi video che mostrano quanto iPad Pro ed affini, siano performanti come un notebook, ma nessuno sottolinea nel giusto modo come a conti fatti il costo tra tablet e tastiera sia anche superiore rispetto un laptop. Non voglio entrare in polemica ma a mio avviso non ha senso spendere tanti soldi per un prodotto che poi principalmente verrà destinato nell’utilizzo da divano, visionando serie TV, leggendo news, un giretto sui social etc.. C’è da dire che il panorama dei tablet Android forse è troppo penoso, infatti basta farsi un giro su store come Amazon per vedere proposte di prodotti che offrono anche un kit che quasi trasforma per davvero in un ufficio portatile il prodotto scelto, il tutto a poco più o meno di 100 euro.

Alldocube X Neo Tablet Android
Spedito da Spagna
208,21€
Recensione Alldocube X Neo – E’ lui il tablet Android che stavamo aspettando

Lo so, questa introduzione è piuttosto lunga, ma è doverosa nei confronti di quanto vi sto per presentare, perché fortunatamente a tenere banco, soddisfacendo tutte le esigenze che ricerchiamo in un tablet, arriva l’Alldocube X Neo che offre un rapporto qualità/prezzo decisamente interessante al netto di prestazioni ottimali. Quindi non perdiamo ulteriore tempo e scopriamo nella nostra recensione completa.

E’ la stessa azienda a sbatterci in faccia le peculiarità da acquolina in bocca di questo X Neo, mostrando sulla confezione di vendita caratteristiche come la presenza di un display AMOLED ed un chipset Qualcomm. Ad ogni modo all’interno del box di vendita troviamo:

  • Alldocube X Neo;
  • Spillo per la rimozione del vassoio SIM;
  • cavo USB Type-C;
  • caricatore da parete con presa europea , ouput max 12V-1.5A / 18W con tecnologia Quick Charge 3.0;
  • Guida rapida anche in lingua italiana;

Alldocube X Neo è decisamente ben realizzato, contando su una scocca realizzata interamente in metallo con finitura satinata che oltre a restituire una sensazione piacevole al tatto ed un look premium, dona decisamente resistenza ad un prodotto che inevitabilmente finiremo per trattare con poca cura, buttandolo sul divano o chissà dove, perché ammettiamolo, con questa tipologia di prodotti siamo meno attenti che con gli smartphone. Ad ogni modo nonostante si tratti di un prodotto piuttosto economico per le specifiche tecniche, Alldocube X Neo sembra appartenere ad una fascia di mercato più elevata, tanto che è possibile apprezzare anche l’ottimo assemblaggio, esente da scricchiolii anche sotto diverse sollecitazioni. Certo non abbiamo a che fare con un prodotto maneggevole ma le dimensioni pari a 245,9 x 175,4 x 7,2 mm rendono questo tablet uno dei più sottili in circolazione ma anche il peso aiuta nel quotidiano, considerando soli 491 grammi ben distribuiti lungo tutto il corpo, risultando quindi agevole ad esempio nelle manovre in fase di giochi di corsa automobilistica.

Va inoltre fatto notare che nel profilo inferiore troviamo un attacco magnetico adibito alla tastiera proprietaria, non fornita in confezione ma acquistabile separatamente con una spesa esigua, ma purtroppo non abbiamo avuto il piacere di provarla, seppur visionando le foto in rete, questa sembra comoda e destinata ad aumentare la produttività. Poco male perché per il resto Alldocube X Neo offre tutto il necessario a partire dai tasti power e bilanciere del volume sul profilo destro dove è posizionato anche uno dei due speaker stereo. Infatti l’altro si si trova sul lato sinistro dove trova sede anche il foro per jack da 3,5 mm, l’ingresso Type-C per la ricarica con supporto OTG ed il vassoio SIM in grado di ospitare due SIM in formato nano oppure una SIM in formato nano ed una micro SD. Completano la dotazione, ben 4 microfoni nella parte superiore del tablet, che svolgono davvero bene il loro lavoro, restituendo non solo un audio chiaro e pulito durante le chiamate telefoniche, ma danno il meglio di loro con sessioni di video chiamate e/o riunioni ma anche didattica a distanza.

Infatti l’acquisto di un tablet del calibro di Alldocube X Neo, potrebbe risolvere in parte proprio uno di questi spinosi temi che in questo 2020 stanno affliggendo le nuove generazioni. Forse si poteva fare qualcosa di più per quel che concerne la qualità audio dei due speaker stereo, il cui unico difetto è solo quello di restituire un audio poco corposo, insomma poco pompato nelle tonalità basse, ma il livello di volume è comunque elevato ed adatto alla maggior parte delle situazioni, senza mai distorcere ai massimi livelli d’ascolto.

alldocube x neo

E visto che abbiamo menzionato la DAD, non manca a supporto sul posteriore una fotocamera da 8 MP e sul frontale, posizionate nella cornice superiore del display una camera selfie con sensore da 5 MP, mentre a migliorare le performance di connessione internet, sempre sul posteriore abbiamo una superficie in plastica che corre lungo tutto il profilo del device.

Come detto all’inizio di questa recensione, il maggior utilizzo che farebbe un utente comune di un tablet è la visione di contenuti multimediali sulle piattaforme di streaming oppure guadare le ultime news, sbirciare i social, insomma senz’altro il display diventa parte fondamentale ed essenziale per questa categoria di prodotti. Il nostro Alldocube X Neo pertanto offre un pannello con tecnologia AMOLED da 10,5 pollici in risoluzione 2560 x 1600 pixel (WQXGA) con densità 285 PPI, paragonabile ad un monitor PC da 30” in formato 16:10. Ovviamente parliamo di un’unità touchscreen a 10 tocchi che riesce a soddisfare ogni pretesa in ambito multimediale. Forse l’azienda poteva fare qualcosa in più per ottimizzare le cornici ma davvero non possiamo lamentarci, considerando che a prezzi superiore si può assistere a qualcosa di molto più osceno. Peraltro, già preapplicata dall’azienda troviamo una pellicola in plastica a proteggere il display.

Buona la resa cromatica, con bianchi e neri piuttosto profondi e vividi, al netto di colori naturali. Una definizione che può essere apprezzata anche in esterna contando su un sensore di luminosità reattivo e che funziona molto meglio di quanto visto su smartphone medio gamma. Abbiamo un refresh rate a 60 Hz ma in realtà l’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso sono stati i DRM Widevine di livello 3, che non permettono quindi la visione di contenuti su Netflix e similari in alta definizione, nonostante il pannello risoluto e definito. Da segnalare inoltre la modalità lettura e notturna per meglio riposare gli occhi dopo lunghe sessioni di visione del display, perché è talmente bello che rimarrete letteralmente stregati.

Advertisement
alldocube x neo

Per tutte le operazioni Alldocube X Neo si affida ad un processore Qualcomm Snapdragon 660, una soluzione octacore con processo produttivo a 14nm che abbiamo ad esempio apprezzato su Xiaomi Mi Pad 4, con struttura 4 X core Kryo260 A72 con clock da 2.2 Ghz e 4 X core Kryo 260 A53 con clock da 1.8 Ghz, a cui si accompagna la GPU Adreno 512 oltre che 4 GB di RAM LPDDR4X dual channel e 64 GB di memoria eMMC 5.1, espandibile per mezzo di micro SD con supporto fino a 512 GB.

Alldocube X Neo Tablet Android
Spedito da Spagna
208,21€
Recensione Alldocube X Neo – E’ lui il tablet Android che stavamo aspettando

Non potevamo chiedere di meglio per i compiti che svolgeremo su questo Alldocube X Neo, permettendo di spingerci anche nel gaming più stressante, come Aspahalt 9, Call of Duty Mobile, Modern Combat 5 etc.. Tutto viene svolto in maniera impeccabile senza generare surriscaldamenti, ottenendo un’esperienza di gioco decisamente soddisfacente al netto di buona qualità grafica. Naturalmente ciò implica che per compiti più tradizionali, il tablet risponde sempre in maniera rapida e puntuali, con prestazioni che confermano quanto di buono ci siamo fino ad ora raccontati. Potete quindi utilizzare Alldocube X Neo anche per la produttività, con applicativi come la suite Office ma anche chiedere compiti mirati, come ad esempio quello di sfruttare l’Alldocube X Neo come secondo monitor da affiancare al vostro PC durante le fasi di video editing.

Probabilmente la fluidità del sistema in generale non è dovuta solo all’hardware ma anche al software impiegato che in questo caso risulta decisamente stock, senza nessuna personalizzazione da parte dell’azienda. Da una parte è un bene, ma va sottolineato che a bordo abbiamo ancora Android 9 Pie con patch di sicurezza risalenti a novembre 2019 ed onestamente dubito che venga introdotto una major release dell’OS, seppur l’azienda non ha abbandonato il prodotto, infatti nel mio periodo di test ho ricevuto un piccolo update che ha migliorato ulteriormente la stabilità e fluidità del tablet.

alldocube x neo

Il lato positivo è che un’interfaccia così semplice rende accessibile all’utilizzo qualsiasi tipo di utente, che sia un bambino oppure un anziano, che sia esperto o meno, ma su vari forum esteri esistono delle community che per questo ed altri tablet del brand asiatico stanno sviluppando delle ROM alternative che integrano proprio l’ultima versione del robottino verde. Ma pur lasciando le cose come stanno, non sentirete la necessità di altro, perché Alldocube X Neo è risultato sempre affidabile e soprattutto il supporto alle app è garantito al 100%, considerando che ad oggi vi è ancora il supporto a versioni 4.4 KitKat.

Sembra stupido parlare di comparto fotografico per un tablet, ma nel caso della nostra unità abbiamo a corredo due ottiche, una posteriore da 8 MP ed una frontale da 5 MP. Naturalmente non ci attendiamo una qualità da prima pagina ma nel complesso gli scatti ottenuti sono più che fruibili sui vari social ma anche per lavoro, potendo contare anche sulla registrazione video a 1080p 30 fps con tanto di EIS a disposizione ed autofocus. Le foto peraltro sorprendono per il fatto di non essere particolarmente ricche di rumore digitale. Tutto ciò può tornare utile ad esempio sul lavoro ma soprattutto per video chiamate, contando anche su un buon audio catturato dai 4 microfoni. Ad ogni modo se proprio necessitate di qualcosa di migliore per le foto, potete installare il porting della GCam in circolazione, considerando che le CAM2API sono già sbloccate di default.

Personalmente la cosa che ho più apprezzato su questo X Neo è la connettività a disposizione. Infatti troviamo un modulo WiFi a doppia banda che si è rivelato molto affidabile, prendendo in punti dove alcuni smartphone in genere faticano. Abbiamo a supporto inoltre un Bluetooth 5.0 che ci permetterà non solo di collegare cuffie TWS ma anche ad esempio tastiera e mouse in modo da espandere la produttività. Sfruttando inoltre gli auricolari cablati tramite ingresso jack da 3,5 mm possiamo anche usufruire della Radio FM, utilizzare l’ingresso Type-C con la funzione OTG ma soprattutto beneficiare della connettività 4G LTE con supporto alla banda 20, quindi possiamo utilizzare qualsiasi SIM di operatori nazionali.

Andando oltre ogni aspettativa il tablet in questione riceve anche il segnale 4G+ e questa possibilità amplia vari scenari di utilizzo e soprattutto diventa fondamentale per chi come me non gode di alcuna connessione se non quella del proprio smartphone. Infatti le prove per il WiFi le faccio sempre a casa di mia cognata. 😊

alldocube x neo

Ad ogni modo tramite la SIM non abbiamo solo accesso ai dati, ma a conti fatti possiamo anche fare e ricevere chiamate, con tanto di possibilità di registrazione delle stesse. E non finisce qui, perché a supporto abbiamo anche un ottimo GPS con aggancio dei satelliti Galileo, che si è rivelato altrettanto rapido ed affidabile come per il resto delle specifiche di cui gode questo tablet.

Tutto ciò, in considerazione di un display enorme si riflette sull’autonomia. Sia chiaro, Alldocube X Neo può contare su una batteria da 7700 mAh che ci permettono di arrivare ad ottenere sempre almeno 5 ore di schermo attivo, ma considerando la capacità in termini di mAh, mi sarei aspettato qualcosa di più. Nulla di sconfortante, considerando che possiamo contare sul supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0 a 18W che permette di ottenere il pieno d’energia in circa 2 ore.

Esempio di durata batteria copo una giornata di utilizzo con ancora il 54% residuo ed oltre 3 ore di schermo attivo, quindi stimate almeno 6 ore prima di ricaricare il device
Alldocube X Neo Tablet Android
Spedito da Spagna
208,21€
Recensione Alldocube X Neo – E’ lui il tablet Android che stavamo aspettando

Conclusioni

Tutte le considerazioni devono essere analizzate in virtù del prezzo di vendita, che su Banggood si aggira intorno ai 200 euro. Una cifra più che onesta e vantaggiosa considerando tutto quanto ci siamo raccontati, come la CPU Snapdragon 660 che fa muovere questo X Neo in maniera impeccabile, una connettività completa che farebbe invidia a moltissimi smartphone dai prezzi decisamente superiori, oltre che un display AMOLED strabiliante.

Alldocube X Neo pertanto è un tablet che consiglio davvero molto. Sfortunatamente il mercato dei tablet Android è stato “sporcato” da tanti prodotti davvero scadenti ed anche marchi blasonati come Samsung e Huawei hanno contribuito al pattume, quindi molti di voi potrebbero risultare sfiduciati, credendo che un brand poco conosciuto come Alldocube possa solo rivelarsi l’ennesima delusione. Beh amici cari, non è affatto così anzi l’X Neo meriterebbe una menzione particolare e d’onore nel settore.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
8.5 Total Score
ALLDOCUBE X NEO

Alldocube X Neo integra funzioni decisamente interessanti considerando la fascia d prezzo cui viene proposto. Prestazioni eccellenti in ogni ambito, questp tablet integra tutto quello che potremmo chiedere alla categoria: display bellissimo e risoluto, connettività completa per uso in casa e fuori porta, processore al top molto altro. Non è vero che Android non ha prodotti per competere con l'iPad di Apple.

CONFEZIONE
8.4
DESIGN E MATERIALI
9.1
DISPLAY
9.3
HARDWARE
8.7
AUDIO E RICEZIONE
9.5
SOFTWARE
6.5
FOTOCAMERA
6.5
BATTERIA
8.1
ERGONOMIA
7.3
ESPERIENZA UTENTE
9.8
PREZZO
10
PROS
  • DISPLAY
  • CONNETTIVITA' 4G+
  • RADIO FM
  • PREZZO
  • VERSATILITA' D'UTILIZZO
  • PERFORMANCE
CONS
  • WIDEVINE DRM L3
  • OS FERMO AD ANDROID 9
User Rating: Be the first one!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday