Advertisement

realme: smartphone da 600 €, piani per l’Europa e politica degli aggiornamenti

E’ indubbio il fatto che realme sia tra le aziende più fiorenti nel panorama degli OEMs internazionali. La crescita di questa azienda non è paragonabile neanche a quella di Xiaomi che, nel giro di 10 anni, è arrivata ad essere il terzo brand per vendite al mondo. In meno di 5 anni invece, il colosso nato in Cina ed esportato in India, ha visto cifre da capogiro sia in termini di crescita che di incassi. Il CEO per l’India e l’Europa ha recentemente risposto a domande interessanti circa la politica nel nostro paese in un’intervista ad Android Authority (via Gizchina). Andiamo a vedere cosa ha svelato.

realme risponde ai quesiti di Android Authority e svela il futuro dell’azienda: smartphone flagship, aggiornamenti e piani per il nostro mercato

Il punto forte di realme è senz’altro l’offerta. Come Xiaomi può contare su un catalogo sconfinato (al contrario di OnePlus, ad esempio) all’interno del quale ci sono dispositivi dai 100 ai 500 €. Ma quali sono le prospettive future? Ci sono in programma flagship ancora più costosi? Madhav Sheth, CEO di realme India ed Europa risponde così:

Non quest’anno, nel 2021. Ma sì, durante quest’anno vedrete smartphone da 600/700$.

Ma questo cosa significa? In poche parole si prevede un aumento dei prezzi per gli smartphone del brand a partire da quest’anno o presumibilmente dal prossimo. I top di gamma almeno, andranno a costare di più secondo quanto abbiamo appreso.

Realme Q2 beccato su GeekBench con MediaTek Dimensity 800U

E rispetto agli aggiornamenti? Come si comporterà l’azienda in futuro? Sappiamo che Android 11 fatica ad arrivare sui dispositivi europei

Advertisement
e questo è una lacuna difficile da colmare. I competitors come OnePlus e Xiaomi già hanno molti modelli già aggiornati all’ultima versione Android 11 (in attesa dell’arrivo di Android 12). A tal proposito il CEO conferma che gli smartphone riceveranno due anni di aggiornamenti Android e tre di patch di sicurezza. Lo standard insomma, ma saperlo ci rincuora.

Piani per l’Europa

Quando gli è stato chiesto quali fossero i piani di realme per l’Europa, il CEO ha risposto:

Il nostro obiettivo principale è sicuramente quello di rendere popolare il 5G in ogni singolo segmento di prezzo. Ed essere tra i primi cinque o i primi tre in molti mercati. Vendere dai 10 ai 12 milioni di unità in Europa, questa è la nostra ambizione.

Senza dubbio la mira espansionistica è all’ordine delle politiche dell’azienda, ma quello che preoccupa più gli utenti è il supporto che i propri smartphone riceveranno. A questo purtroppo non c’è risposta in quanto Android Authority non ha fornito informazioni. Il dirigente ha anche suggerito che entrambe le ammiraglie Realme Race Pro e X9 Pro potrebbero arrivare in Europa, offrendo agli utenti la possibilità di scegliere tra i due telefoni di fascia alta.

Compra su Amazon

Ultimo aggiornamento il 18 Aprile 2021 17:18
Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!

Tags:

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo