Advertisement

Realme si allarga con nuovi prodotti e segue la scia degli altri brand

Questa giornata si prospetta pregna di notizie per quanto riguarda Oppo e il suo sub-brand Realme. Infatti oggi è il giorno in cui è stata presentata ufficialmente la settima release della skin personalizzata Android, ovvero ColorOS 7. Sappiamo infatti già la roadmap e le modalità di rilascio. Oltre a questo oggi abbiamo anche avuto la conferma dell’esistenza di Oppo Reno 3 (di cui avevamo già parlato in precedenza) e di come esso supporterà la rete 5G. Però queste non sono le sole novità di oggi: pare proprio che Realme abbia intenzione di seguire la scia di tutti gli altri brands e ampliare il proprio catalogo. Siamo venuti a conoscenza di questa cosa grazie ad un Tweet di Madhav Sheth, il CEO del brand.

Realme si allarga con nuovi prodotti e segue la scia degli altri brand

Proprio un paio di ore fa, il CEO del sub-brand di Oppo ha deciso di lanciare la bomba e con lo slogan che recita “Few more exciting things” ci comunica che Realme ha in mente di allargare il proprio mercato grazie a nuovi prodotti. In questa prospettiva, anche lui ha deciso di seguire le orme di tutti gli altri grandi brand, probabilmente vista anche la convenienza dei prodotti che offre.

Nell’immagine del tweet condiviso, balsa all’occhio subito la sagoma (ben definita) di un paio di cuffie true wireless. A dirci che utilizzeranno la tecnologia bluetooth è ovviamente il box di ricarica di cui si nota solo la parte posteriore. Se il design delle prime cuffie TWS di Realme sarà proprio quello, è da notare come non abbiamo una forma in-ear bensì restino fedeli alla classica forma ovale. Poco male, a noi interessa che la qualità del suono sia ottima e con i presupposti di Oppo, che ha da poco presentato le sue cuffie TWS, non abbiamo di che temere.

Questo tweet però non ci annuncia solo le prime cuffie. Quel “Few more exciting things” preannuncia anche altri prodotti! Guardando ad altri marchi più grandi infatti, Realme potrebbe decidere di buttarsi nel mercato delle TV oppure delle smartbands. Nulla toglie poi che potrà diventare un grande “supermercatocome lo è Xiaomi in Cina. In ogni caso fare previsioni ora è molto rischioso per due motivi: si tratta solamente di un tweet ma soprattutto è difficile che questo succeda se prima il marchio madre non faccia lo stesso.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!

Tags:

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday