Realme 9 Pro+ è un CAMERA PHONE low budget

Ormai gli smartphone moderni sono tutti molto validi e quindi per chi non ha particolari esigenze un device vale l’altro. Ma se abbiamo necessità fotografiche ed un budget ridotto? La risposta arriva da Realme che in questo inizio 2021 ha saputo sfornare device molto validi, in particolar modo la serie 9, a cui appartiene il Realme 9 Pro+, modello di punta della serie appena citata e che oggi scopriamo insieme in questa recensione completa.

realme 9 pro plus
6/8GB+128/256GB Versione Globale - Dimensity 920 5G 90Hz Super AMOLED Display 60w Ricarica rapida
298,52€ 341,69€
Realme 9 Pro+ è un CAMERA PHONE low budget
TechToday10
Aggiornato il: 26 Gennaio 2023 10:18

Confezione

Iconica la confezione di vendita del dispositivo targato Realme, in colorazione giallo/nero al cui interno troviamo una cover in silicone morbido semi-trasparente, un cavo USB Type-C, spillo per rimozione vassoio SIM, manualistica ed un alimentatore da ben 60W di potenza massima. Segnalo anche che sul display dello smartphone troviamo una pellicola in plastica già applicata dall’azienda.

Design e Materiali

Apparentemente il design di Realme 9 Pro+ non ha nulla di esclusivo, ma se avete la fortuna di aggiudicarvi la colorazione Sunrise Blue, godrete di un particolare e suggestivo effetto cromatico camaleontico, in grado di cambiare colore a seguito di un’esposizione diretta ai raggi del sole. Esistono altre due colorazioni, ovvero l’Aurora Green e la Midnight Black, quest’ultima più anonima ma forse quella che regala un aspetto ancor più premium al telefono.

Il resto della costruzione è impeccabile, con un frame laterale in metallo che accompagna le linee generali del terminale, il tutto per un’ergonomia ed utilizzo a singola mano davvero invidiabili dai competitor. Parliamo di dimensioni pari a 160,2 x 73,3 x 7,99 mm ed un peso di soli 182 grammi, senza particolari rinunce.

Sul profilo destro troviamo il tasto di accensione mentre su quello sinistro, il bilanciere del volume ed il carrello SIM di tipo dual ma senza possibilità di espansione di memoria a mezzo micro SD. Sul profilo superiore è posizionato il secondo microfono mentre inferiormente troviamo il microfono principale, l’amato jack da 3,5 mm per auricolari cablati, porta Type-C con supporto OTG (niente uscita video) e speaker.

A tal proposito, il Realme 9 Pro+, possiede ben due speaker, dove il secondo lo troviamo all’interno della capsula auricolare. Attenzione però, perché l’audio restituito è bilanciato in volume e potenza con quello principale, donando un suono immersivo e ricco di sfumature, in grado di emozionarvi sia per fruizione di serie TV, Film ma anche tanto buon gaming, infatti è presente il supporto a contenuti Dolby ATMOS.

Sul posteriore abbiamo invece un modulo fotografico a forma di rettangolo che ospita anche un flash LED. Qui forse manca un po’ di trattamento anti sporco ma poco male considerando che abbiamo una cover di protezione già presente in confezione che al tempo stesso andrà a livellare anche la sporgenza del blocco fotocamere rispetto la scocca. E quindi dov’è il sensore per impronte digitali? Lo troviamo al di sotto del display, che ho trovato molto affidabile e preciso ma tra l’altro, il nuovo sensore di Realme 9 Pro+ è in grado di misurare la frequenza del battito cardiaco, senza indossare quindi uno smartwatch, la cui precisione è risultata affidabile al pari delle fitness tracker più comuni.

Display

Realme 9 Pro+ ci offre un bellissimo display con tecnologia Super AMOLED da 6,43 pollici di diagonale in risoluzione Full HD+. Ci troviamo al cospetto di un pannello in grado di trasformare in emozioni quanto visualizzato su di esso, contando sul supporto ai DRM Widevine L1 riconosciuti da ogni piattaforma in streaming ma anche al supporto a contenuti HDR. Aiuta molto nella buona esperienza la frequenza di aggiornamento che si spinge ai 90 Hz con refresh rate di campionamento al tocco da 360 Hz. Ottima anche la luminosità di picco che aiuta nella visione sotto luce del sole.

Andando oltre la scheda tecnica, sono rimasto stupito dalla brillantezza dei colori, dagli ottimi angoli di visione e profondità cromatiche del pannello. La qualità non viene per nulla messa in discussione e comunque a livello software, la Realme UI 3.0 mette a disposizione ulteriori personalizzazioni e tarature dei colori. Presente anche l’Always On Display, personalizzabile così come le tante possibilità di settaggi grafichi della home screen e molto altro. Segnalo anche l’ottima funzione O-Haptics, un sistema di feedback tattile che simula la sensazione di materiali reali per un’esperienza di scrittura realistica e coinvolgente. Il display integra la camera selfie inserita nel punch hole laterale, mentre i sensori di prossimità e luminosità lavorano alla perfezione, integrandosi appieno nelle cornici che risultano molto contenute, donando un aspetto elegante e raffinato.

Hardware e Performance

Pur non equipaggiando il miglior hardware in circolazione, Realme 9 Pro+ convince in pieno, perché riesce a spremere ogni singolo componente elettrico, con prestazioni davvero di tutto rispetto. La soluzione adottata in questo smartphone si avvale del SoC MediaTek Dimensity 920 5G, CPU di tipo octa-core con clock a 2.5 GHz e processo produttivo a 6 nm, uno dei processori più potenti della famiglia MediaTek a cui si affianca la GPU ARM Mali G68 MC4 e 6/8 GB di RAM LPDDR4X affiancati da 128 oppure 256 GB di memoria interna UFS 2.2 non espandibile. Non manca la possibilità di espandere dinamicamente la memoria RAM fino a 5GB ulteriori.

In effetti non ho sentito per nulla la mancanza di avere a bordo l’ultimo processore di casa Qualcomm, soprattutto in merito la gestione delle temperature, qui messe a bada da un sistema di raffreddamento a camera di vapore. Nella totalità degli impieghi che possiamo fare di questo Realme 9 Pro+, l’user experience è risultata sempre oltre le aspettative, nel complesso affidabile e prestante.

La qualità dei dettagli grafici con cui vengono eseguiti i giochi più definiti, come COD e/o Asphalt 9, sono superiori alla media tanto da poterci spingere a valori più alti, senza mettere in crisi lo smartphone. Non un gaming phone ma a livello prestazionale ci si avvicina molto a quanto offerto dai top di gamma. Non manca poi il sensore NFC per i pagamenti contactless, compatibilità con il Bluetooth 5.2, il Wi-Fi 6 e, ovviamente, la rete 5G di tipo Dual SA/NSA. A tal proposito ottima la ricezione e velocità di navigazione mentre unico “neo” è il GPS che non aggancia i satelliti di tipo Galileo, ma che comunque ho trovato sempre stabile e rapido nel fix del segnale.

Software

Realme 9 Pro+ è decisamente al passo coi tempi, contando sulla versione di Android 12 con patch di aprile 2022 personalizzato dall’interfaccia grafica Realme UI 3.0. Una ROM completa sia nella personalizzazione in generale che nelle funzioni offerte, una rivale della MIUI di Xiaomi, ma con una stabilità ed assenza di bug da fare invidia proprio alla controparte. Il sistema è sempre fluido e non mancano chicche interessanti come ad esempio la possibilità di avere utenti multipli sul sistema, la clonazione delle app e lo spazio bambini molto ben ottimizzato.

Autonomia

A giudicare i soli 4500 mAh della batteria di Realme 9 Pro+, si potrebbe essere un po’ diffidenti. Cosa sbagliata, perché il software dello smartphone è ultra ottimizzato tanto che nell’uso quotidiano ho potuto constatare un’autonomia in grado di portarmi senza problemi tranquillamente a sera, con il mio utilizzo non proprio da utente comune. Certo se siete soliti giocare molto, allora la durata effettiva potrebbe calare a picco, ma niente paura perché è supportata la ricarica rapida fino a 60W con lo standard SuperDart Charge che assicura tempi di carica decisamente brevi, pari a 30 minuti per un pieno dallo 0 al 100% e soli 15 minuti per circa un 50/55%.

Fotocamera

L’essenza vera di questo smartphone è senza dubbio il comparto fotografico, nulla di innovativo a livello di specifiche tecniche, ma rivoluzionario in considerazione del posizionamento di prezzo del device. Realme 9 Pro+ infatti offre come sensore principale un Sony IMX766 da 50 MP dotato di OIS ed apertura focale f/1.8. Il tutto è accompagnato poi da una fotocamera grandangolare da 8 megapixel ƒ/2.2 e da una 2 megapixel ƒ/2.4 per la fotografia macro, mentre la selfie camera si affida ad un sensore da 16 MP f/2.4.

Il risultato di queste specifiche è decisamente di livello superiore alla media, con foto ricche di dettagli, ben esposizione dei colori e nitidezza generale, anche in condizione di poca luce, dove Realme 9 Pro+ fa nettamente meglio della concorrenza. La lente principale da 50 MP, gestisce bene il controluce e bilancia bene le varie tonalità cromatiche. Messa a fuoco e velocità di scatto sono poi eccellenti. Si nota decisamente la presenza di una stabilizzazione di tipo ottico che aggiunge dettagli e qualità anche agli scatti ottenuto per mezzo dello zoom 2X. A titolo negativo segnalo solo che l’effetto bokeh sembra un po’ troppo forzato e in alcuni casi è poco preciso nei dettagli.

I video si possono registrare in 4K dalla fotocamera principale a 30 fps, ma non è possibile passare da un’ottica a l’altra una volta avviata la registrazione. Apprezzabile però da parte del brand, l’inserimento di una modalità di registrazione stile “Cinema” di iPhone, ma con sola risoluzione HD 720p: purtroppo il tracciamento delle persone e degli oggetti non è molto preciso, come d’altronde non lo è su iPhone. La selfie camera è sottotono rispetto alle performance del resto del comparto fotografico, ma nel complesso gli scatti e video ottenuti da questa unità, sono più che soddisfacenti per l’utilizzo con i vari social ed altro.

realme 9 pro plus
6/8GB+128/256GB Versione Globale - Dimensity 920 5G 90Hz Super AMOLED Display 60w Ricarica rapida
298,52€ 341,69€
Realme 9 Pro+ è un CAMERA PHONE low budget
TechToday10
Aggiornato il: 26 Gennaio 2023 10:18

Conclusioni

Realme 9 Pro+ è stata una piacevole scoperta, ma comunque una conferma nei confronti del brand, che da qualche tempo a questa parte sta dando del filo da torcere a molti, forse troppi rivali nel settore. Questo device è l’essenza di come gli smartphone dovrebbero essere costruiti ed ottimizzati.

Bellissimo il display, prestazioni paragonabili a terminala di fascia alta, una super ricarica veloce e relativa autonomia in grado di soddisfare le esigenze più comuni e poi una super resa fotografica e video di livello superiore alle aspettative. Senza fare ulteriori giri di parole, Realme 9 Pro+ è lo smartphone che vorrei, quello che consiglio davvero, quello che sarà difficile da battere in questo 2022.

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
8.9 Total Score
REALME 9 PRO+

Realme 9 Pro+ è uno smartphone a fuoco e prestante in ogni ambito valutato nella recensione, ma soprattutto spicca in campo fotografico. Finalmente un device in grado di regalare scatti e video al pari di top di gamma, pur appartenendo alla fascia media del mercato. Non guasta poi una ricarica ultra rapida, insomma uno smartphone completo ad un prezzo accessibile a chiunque.

CONFEZIONE
8.2
DESIGN E MATERIALI
8.5
DISPLAY
9.1
HARDWARE
8.7
AUDIO
8.8
RICEZIONE
8.8
SOFTWARE
9.1
FOTOCAMERA
9.4
BATTERIA
8.8
ERGONOMIA
8.9
ESPRIENZA UTENTE
9.5
PREZZO
8.7
PROS
  • PRESTAZIONI
  • SEMPRE FLUIDO E SCATTANTE
  • RESA FOTOGRAFICA E VIDEO
  • AUTONOMIA
  • RICARICA SUPER RAPIDA
CONS
  • NIENTE ESPANSIONE DI MEMORIA
Valutazione degli utenti: Be the first one!
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo