Advertisement

Qualcomm e Lofelt per raggiungere Apple nel campo del feedback tattile

Qualcomm non è nuova a lettori di immagine che vengono di norma attivati con le dita. In generale il campo dei sensori e dei microprocessori è il suo. Ricordiamo a tal proposito il nuovo lettore di immagine ad ultrasuoni per lo sblocco dello smartphone, ovvero 3D Sonic Sensor Gen 2. Questo porterà una ventata d’aria fresca nel panorama dei sensori d’immagine e allo stesso modo l’azienda si prefigge di migliorare anche il feedback tattile dei dispositivi Android. Come? Con la partnership appena annunciata con Lofelt. Chi è questa azienda e come ha intenzione di lavorare con il colosso dei microprocessori?

Qualcomm entra in partnership con Lofelt, azienda leader nel settore del feedback tattile su dispositivi mobili: ecco come rivoluzioneranno il mercato

Prima di vedere cosa faranno Qualcomm e Lofelt insieme, è necessario avere un minimo di conoscenza sull’azienda. Si tratta di un gruppo di sviluppatori da sempre impegnati sul fronte del feedback tattile. Ciò significa che sono quelli che studiano come un dispositivo deve rispondere al nostro tocco con le dita. L’azienda ha sede a Berlino e da oggi è entrata in cooperazione con il colosso statunitense dei microprocessori per portare al livello successivo l’esperienza utente. Unitamente al progetto di Android 12 di migliorare il feedback aptico grazie all’interfaccia video/audio

Advertisement
, questa partnership cade a fagiolo.

qualcomm partnership con lofelt per feedback tattile
Immagine: Twitter

Dal comunicato stampa ufficiale leggiamo che l’azienda fornirà:

framework software tattile universale che viene eseguito in modo nativo sulla piattaforma mobile Snapdragon al fine di migliorare i telefoni Android con aptica di nuova generazione per i giochi mobili e altre esperienze immersive

Uno dei punti su cui Lofelt si sofferma nel comunicato stampa è quello relativo al divario di esperienza tattile tra iOS e Android. Non è un segreto che l’esperienza utente che regala Apple è tra le migliori in assoluto. Dopotutto la spesa vale l’impresa, al di là delle critiche che un utente può avanzare nei confronti del brand dalla mela morsicata. E proprio in questo ambito, Lofelt annuncia che la partnership con Qualcomm diminuirà il divario tra esperienze tattili che c’è tra le due piattaforme.

In futuro, il framework aptico dell’azienda consentirà anche agli sviluppatori Android di fornire una sensazione tattile avanzata sugli accessori del dispositivo, come i controller supportati, senza la necessità di gestire API specifiche del dispositivo.

Compra su Amazon

Redmi Note 8 Pro | 6 GB - 128 GB | Grigio
189,00€
disponibile
30 new from 189,00€
1 used from 199,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 5 Marzo 2021 08:18

Via | XDA

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo