Advertisement

L’attesa è finita: ecco la data di presentazione ufficiale di Oppo Find X2

Dopo settimane di interminabili leaks a proposito diquesto smartphon, ecco arrivare come un fulmine a ciel sereno la notizia che tutti aspettavamo. La data di presentazione ufficiale di Oppo Find X2 è finalmente stata svelata e ora non c’è più leak che regga: bisogna attendere il 22 febbraio. Lo smartphone verrà presentato, curiosamente, due giorni prima dell’inizio dell’MWC 2020 di Barcellona. Il motivo sotto questa scelta è sconosciuto, ma ci aspettiamo che il brand riservi delle sorprese anche durante l’evento ufficiale. Sebbene il poster non lo dica chiaramente, siamo portati a pensare che verrà presentata tutta la serie (standard e Pro) nello stesso momento.

Finalmente ecco spuntare la data di presentazione della serie Oppo Find X2

Senza preavviso, ecco spuntare questa locandina che annuncia la data ufficiale per la presentazione dello smartphone.

presentazione ufficiale oppo find x2

Di lui sappiamo tutto e sappiamo niente. Dati effettivamente confermati dall’azienda non ne abbiamo ma, nonostante tutto, durante queste settimane siamo riusciti a capire un po’ di cose riguardo il flagship dell’azienda che darà filo da torcere a tutti. Il presidente del colosso ha suggerito che il dispositivo sfoggerà un pannello AMOLED con refresh rate a 120Hz, risoluzione 2K e una ricarica SuperVOOC da 65 watt.

A livello fotografico Oppo Find X2 possiede un sensore principale molto particolare: parliamo del sensore omnidirezionale All-Pixel 2×2 OCL (On-Chip Lens) costruito da Sony. La rivoluzione di questo sensore sta nella lente condensatrice

Advertisement
chiamata “on-chip lens” posizionata sui pixel: in poche parole (qui maggiori dettagli) migliora le prestazioni complessive della messa a fuoco rendendola velocissima e precissisima.

Inoltre grazie alla collaborazione con Pixelworks, portabandiera della tecnologia della fotografia digitale da anni, sarà possibile riprodurre video con frequenze di aggiornamento più elevate utilizzando MEMC (stima del movimento e compensazione del movimento)

 

oppo find x2

A livello di prestazioni non ci sarà assolutamente da preoccupare visto che a muovere il tutto sarà un Qualcomm Snapdragon 865 aiutato da un co-processore proprietario Oppo M1. Il carico di lavoro non graverà quindi solamente sul primo ma verrà ripartito per evitare anche che la batteria muoia in tempi brevi. Per quanto riguarda il design, secondo le ultime indiscrezioni, avremo un pannello con angoli curvati di 80° (non waterfall) e foro nella parte superiore sinistra.

Un’ultima caratteristica potrebbe essere il supporto per la ricarica wireless ultra rapida a 50W. Ma come detto, questa feature come quasi tutte le altre, non sono state in alcun modo confermate e non c’è modo di sapere (prima del 22 febbraio) se siano vere o no.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Commento
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] questi bordi curvi siano proprio in stile waterfall o la gradazione è minore, magari 80° come per Oppo Find X2, ma speriamo vivamente che gli stessi problemi che abbiamo visto con il Note non si […]

TechToday