OxygenOS 11: tutte le novità mostrate in un video

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Stamattina c’è stata la presentazione ufficiale della OxygenOS 11, la skin personalizzata dei devices OnePlus. Già qualche giorno fa avevamo annunciato alcune novità che il brand avrebbe apportato alla propria interfaccia tra cui l’Always on Display. In particolare questa feature è la più richiesta dagli utenti in quanto mai implementata da OnePlus sul suo sistema operativo basato su Android. In ogni caso oggi vediamo le novità principali ma non come facciamo di solito. Vediamo infatti un video che ci mostra gli effetti di transizione, le modifiche alla homepage e tutte le cose nuove che la undicesima release di Oxygen, in Cina HydrogenOS, ci porterà.

Tagliamo la testa al toro e vediamo una clip che ci racconta tutte le novità della OxygenOS 11: il design è l’aspetto più curato

Non lo nascondiamo: la somiglianza con la MIUI 12 è “uncanny”. Dal punto di vista estetico e quindi tutti gli effetti di transizione, la possibilità di personalizzare l’Always on Display e la home page, il cassetto delle applicazioni e così via possiamo dire che l’ispirazione è presa dalla interfaccia di Xiaomi. Ma bando alle ciance e vediamo la clip che ci racconta per filo e per segno quali sono i cambiamenti rispetto alla decima release che attualmente è sulla maggior parte dei devices OnePlus.

Nuova interfaccia in generale

La prima cosa che il video ci mostra è la sinistra della home page. Attualmente, almeno io su OnePlus 8, ho la possibilità di leggere le notizie su Google News. In seguito, grazie all’introduzione della OxygenOS 11 sarà possibile visualizzare i dati relativi all’utilizzo dello smartphone. In particolare vediamo i tweaks dedicati alla calcolatrice, alla rubrica, al meteo e alle note. Subito in basso la quantità di traffico dati itulizzata, la battteria residua e così via. Poco più in basso c’è la possibilità di accedere alle applicazioni tutte, un po’ come un doppio cassetto app.

Cambia poi leggerissimamente l’interfaccia delle chiamate, ma in questo caso le differenze sono minime. Una novità invece lampante è la dinamicità degli sfondi e la personalizzazione degli stessi. Come vediamo nel secondo intermezzo della clip, al movimento delle dita sul display cambia anche la posizione degli elementi sullo schermo: questo effetto di transizione lo abbiamo visto (non in maniera uguale ma simile) con i Super Wallpapers di MIUI 12

.

Sarà animata anche la barra di stato a schermo spento. Abbiamo ampiamente esaminato questo elemento proprio dell’AOD in questo articolo.

Always on Display su OxygenOS 11

Passando poi alle novità in termini di features, abbiamo anche qui delle piccole preview. In particolare dal punto di vista fotografico ci sarà possibile trasformare in documento una fotografia che abbiamo nella galleria. In questo modo anche se uno scatto è venuto storto oppure se è a colori e ne abbiamo bisogno in bianco e nero, con un semplice tap nelle “Impostazioni” ci sarà possibile trasformarlo.

Tramite l’app “Galleria” inoltre sarà possibile fare uno slideshow di tutte le foto che abbiamo. Ovviamente potremo contare su qualche effetto dissolvenza ma per il momento non ci sono notizie a riguardo.

Per ciò che concerne il widget meteo ci viene mostrato come questo sia ultra dinamico e colorato. In particolare una novità che molte interfacce personalizzate hanno implementato da tempo sarà presente anche su OxygenOS 11. Parliamo del cambio di sfondo su base ambientale. Questo vuol dire che al cambio del meteo corrisponderà un cambio di sfondo del widget. Verso la fine del video possiamo notare come quando piove, il widget mostri nuvole con pioggia. Lo stesso succede con l’avanzare del tempo: di notte lo schermo si fa più scuro e così via.

Il menu a tendina di OxygenOS 11

Un’ulteriore novità riguarda il menu a tendina. Le principali differenze sono l’orologio grande in alto a sinistra, iterato subito sulla destra, il disegno nuovo della penna per aggiungere o togliere i quadri e dell’ingranaggio.

Tempi di rilascio e smartphones aggiornabili

oxygenos 11 tempi di rilascio e smartphones

Almeno per quanto riguarda la versione cinese gli smartphones che riceveranno l’update vanno da tutta la serie OnePlus 6 a tutta la serie OnePlus 8. Di conseguenza gli smartphones più vecchiotti saranno lasciati indietro. Per quanto riguarda i tempi di rilascio invece:

  • oggi il rilascio della Developer Preview 3;
  • l’8 settembre il rilascio della beta;
  • da metà ottobre il rilascio della stabile;
  • a metà dicembre tutti i dispositivi dovrebbero ricevere l’update, salvo imprevisti.

(Articolo in aggiornamento)

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo