Advertisement

Oppo, Vivo e Xiaomi unite per la Peer-to-Peer Transmission, la tecnologia di trasferimento file

I giganti della telefonia mobile Oppo, Vivo e Xiaomi hanno annunciato la loro partnership per portare un nuovo sistema di trasferimento di file di tipo wireless ai consumatori di tutto il mondo. Questa iniziativa ha dato il via alla creazione della “Peer-to-Peer Transmission Alliance”; un nuovo sistema che consente il trasferimento di file tra marchi diversi senza nessuna interruzione.

Oppo, Vivo e Xiaomi creano una nuova tecnologia di trasferimento file

Peer-to-Peer Transmission Alliance

Di fatto, il protocollo permette di trasferire file senza la necessità di applicazioni terze o dati di rete; supportando una vasta gamma di file, tra cui foto, video, musica, documenti e altro. Secondo i tre produttori, questa è una mossa intelligente in previsione dell’adozione del 5G. Si aspettano infatti che le dimensioni medie dei file aumentino significativamente con la disponibilità di contenuti più vari e di qualità più elevata.

ll protocollo di trasferimento file offrirà inoltre un’esperienza mobile ottimizzata che non richiede una connessione a Internet. Verrà infatti utilizzato il Bluetooth per l’accoppiamento rapido e la tecnologia WiFi P2P (Peer to Peer) per il trasferimento dei dati, unendo una connessione istantanea, stabile e ad alta velocità tra dispositivi; nonché ad un basso consumo energetico.

Advertisement

Peer-to-Peer Transmission Alliance

Questa tecnologia offre una velocità di trasferimento media di 20 MB / s. Inoltre, la tecnologia WiFi P2P non interrompe la connessione WiFi, il che significa che gli utenti rimangono connessi e possono continuare le loro attività sul dispositivo durante il trasferimento dei file.

Gli utenti dovranno soltanto attivare il proprio WiFi, Bluetooth e quindi selezionare i file che desiderano condividere. Se anche l’altro utente ha la funzione attivata, verrà visualizzata un’icona per avvisare l’utente. Una volta confermato, i file selezionati verranno trasferiti.

I tre marchi fanno sapere che continueranno a collaborare apertamente per offrire nuovi aggiornamenti. Inoltre, questa alleanza potrà anche accogliere altri marchi per ampliare l’ecosistema sempre di più in futuro.

Infine, per quanto riguarda il primo utilizzo reale della Peer-to-Peer Transmission, ci si aspetta di vedere la tecnologia su smartphone dei tre brand a partire da febbraio di quest’anno.

Fonte

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday