Advertisement

Oppo Find X2: il CEO suggerisce profondità di colore a 10 bit

Quando si parla di display e schermi di qualità oramia si fa quasi sempre riferimento a Samsung. L’azienda coreana infatti è la più grande produttrice di pannelli al mondo e vende i propri a tutti gli altri brand, Oppo e Xiaomi compresi. Quello che però non tutti gli utenti sanno è ciò che sta sotto al pannello, a livello di colori. Generalmente un pannello di buona qualità presenta una profondità di colore a 8 bit ma sembra che Oppo abbia deciso di puntare oltre con Oppo Find X2: il CEO ha infatti suggerito una vera e propria rivoluzione per il display del prossimo smartphone futuristico. In un post su Weibo ha chiesto se valesse o meno la pena montare un display con profondità a 10 bit.

Oppo Find X2: il CEO suggerisce profondità di colore a 10 bit

Con il seguente post, l’account del CEO di Oppo ha lanciato la bomba scatenando una miriade di commenti. Gli utenti più perprelssi si sono chiesti subito a quanto arriverà il prezzo del device, qualora montasse un pannello con profondità di colore a 10 bit. La risposta è ovvia: parecchio. A suo tempo anche il primo Find X non costava poco e lo stesso varrà per il suo successore.

oppo find X2 10 bit

Prima di descrivere in breve cosa significa e cosa comporta, vogliamo sottolineare che non è assolutamente ufficiale che il device in questione integri questo tipo di tecnologia. Così come è possibile che non avrà la fotocamera sotto il display, è ugualmente probabile che il pannello a bordo di Oppo Find X2 resterà “standard”.

Cominciamo a parlare un po’ di numeri: 1 miliardo contro 16.7 milioni di colori. Questa è, molto in soldoni, la differenza che corre tra un pannello a 8 bit e uno a 10 montati su un monitor di un computer. Ma cosa porta a questo divario così ampio? Innanzitutto dobbiamo tenere a mente che la profondità di bit determina quante “sfumature” di rosso, verde e blu visualizziamo su un display e tecnicamente (ma non è proprio valido al 100% poiché ci sono altre variabili in gioco) più bit abbiamo e meglio è.

oppo find X2 10 bit

Fonte: www.wazer.eu

Fondamentalmente il passaggio da 8 a 10 bit permetterà all’occhio di vedere meno sfumature nette e un gradiente più “liscio”, quindi un passaggio meno brusco tra l’una e l’altra sfumatura. Infatti il numero di bit indica il numero di sfumature che è possibile visualizzare su un determinato pannello, per ogni colore (rosso, verde e blu): a 8 bit corrispondono 256 sfumature. Quello che possiamo aspettarci in base alla domanda posta dal CEO del brand è che l’unico device che può supportare tale tecnologia sia il prossimo concept phone di Oppo.

Provate a immaginare la profondità di colore realistica di cui potremo godere con il prossimo top di gamma del brand…che ne pensate?

Fonte

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday