Advertisement

Oppo estende la garanzia degli smartphones a causa del coronavirus

Una delle più brutte piaghe degli ultimi anni è questo maledetto coronavirus, alias carognavirus. Diciamo piaga non tanto per il bilancio dei morti, che in fin dei conti è relativamente basso, ma quanto per l’economia cinese. In particolare quella relativa alla tecnologia e quindi anche agli smartphones, ne risentirà non poco. Per quanto possibile i brand vengono incontro agli utenti e Oppo, nel suo piccolo, ha deciso di estendere il periodo di garanzia sui suoi smartphones proprio a causa di questo coronavirus. Ad essere specifici, si parla di riparazione dei prodotti.

Oppo decide di venire incontro agli utenti ed estende il periodo di garanzia per gli smartphones da riparare

Questa mattina, 11 febbraio, Shen Yi Ren Vice Presidente di Oppo, ha annunciato attraverso Weibo le misure del brand per estendere il periodo di garanzia degli utenti. Qui di seguito il post pubblicato dall’ufficiale dell’azienda.

oppo garanzia coronavirus

Al fine di evitare la situazione in cui i prodotti Oppo in garanzia durante la grave situazione epidemica non possano essere riparati in tempo, l’azienda ha deciso di estendere il periodo di garanzia dello smartphone

Advertisement
, con la promessa di continuare ad aggiornarlo in base allo sviluppo della situazione epidemica. Questo significa che Oppo, attraverso questa misura di garanzia per gli utenti in difficoltà per il coronavirus, potebbe anche decidere che il periodo fino al 31 marzo venga dilatato. Ovviamente questa misura riguarda esclusivamente la Cina.

I servizi di protezione Oppo comprendono la riparazione per la rottura dello schermo, l’assicurazione per la sostituzione dei cristalli liquidi, la riparazione o sostituzione del posteriore del device e in generale tutti quei servisi compresi nel pacchetto Oppo Care. Come detto, il periodo scadrà il 31 marzo ma non è detto che, viste eventuali complicazioni, verrà prolungato.

Questa misure di Oppo come garanzia contro il coronavirus non è una novità. Anche altri brand si sono mossi nella stessa maniera, sebbene qualcuno abbia addirittura deciso di chiudere baracca.

Fonte

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday