Oppo sta lavorando ad un’alternativa di MagSafe di Apple | Foto

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Giorni fa Apple ha introdotto i suoi nuovi alimentatori MagSafe e a ruota altri produttori di smartphone stanno seguendo le sue orme. La scorsa settimana abbiamo riportato che realme ha depositato un marchio per la sua versione di MagSafe chiamata MagDart. Questa settimana è il turno di Oppo di inventare qualcosa di simile. Nello specifico l’azienda chiamata anche Green Factory ha pensato a ben due alternative, proprio come realme. Sarà una coincidenza? Chissà, ma andiamo a vederli nel brevetto.

Oppo sta lavorando a dei caricatori wireless magnetici in pieno stile Apple MagSafe e realme MagDart. Come si chiameranno? Oppo MagCharge?

Dai documenti di brevetto, i nuovi pad di ricarica di Oppo sembrano essere in grado di caricare più dispositivi contemporaneamente. Tuttavia, non è del tutto chiaro come l’azienda intenda farlo. Ricordiamo comunque che, salvo rari casi speciali come Xiaomi o la stessa Oppo, la ricarica wireless non può raggiungere potenze (e velocità) tali da eguagliare quelle della ricarica cablata. A maggior ragione se i dispositivi su una basetta sono più di uno: in questo caso, un’ipotetica 30W deve essere “scomposta” in 2 output da 15W.

Purtroppo, all’interno dei brevetti non appare nessun dato relativo al funzionamento ma possiamo intuirlo facilmente. Si tratta di due “saponette” che possono sia essere attaccate al dispositivo mobile, che poggiate su un piano. Nello specifico quello in basso (quello ovale) possiede una sorta di stand posteriore che permetterebbe al caricatore magnetico wireless di reggersi orizzontalmente. In questo modo si può utilizzare come un qualunque caricatore wireless stand.

Poiché si tratta di un deposito di brevetto, non siamo sicuri di quando il dispositivo di Oppo arriverà in produzione. Può darsi che questo non succederà mai, ma in realtà nutriamo qualche dubbio: vista la fortuna che stanno avendo quelli di Apple, è fuori dubbio che le altre aziende non vogliano cimentarsi nello stesso settore e, perché no, apportare delle migliorie.

Via | Oyprice

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!

Tags:

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo