Advertisement

OnePlus non smette di pensare agli smartwatch e certifica OneWatch

Era il lontano 2014 quando uscirono le prime notizie circa OneWatch. OnePlus, come tutte le azienda, aveva cominciato in tenera età a pensare al proprio smartwatch ma da quel momento non ne abbiamo saputo più niente. Si sa come il mercato degli indossabili sia destinato a crescere e anche il brand di Pete Lau deve investirci su. Sono molti i competitors cinesi che hanno lanciato il personalissimo smartwatch, come Oppo e Xiaomi. Era solo questione di tempo prima che il brand arrivasse a certificare il prodotto e questo è successo oggi. Vediamo i dettagli, per quanto scarsi, e cerchiamo di capire come sarà il device indossabile di OP.

Il progetto di OneWatch, lo smartwatch di Oppo, non è abbandonato: arriva come un fulmine a ciel sereno la certificazione

Ben sei anni fa si vociferava che il primo orologio intelligente di OnePlus dovesse uscire nel giro di qualche tempo. Poi c’è stato un buco di sei anni, fino ad oggi, giorno in cui appare una certificazione della IMDA. Silenzio interrotto quindi: da oggi cominceranno i leaks.

oneplus smartwatch certificazione

Quella che vedete qui sopra è la certificazione relativa al dispositivo, che abbiamo chiamato OneWatch

Advertisement
. In realtà non sappiamo se sarà davvero questo il nome poiché ne è passato di tempo. In sei anni il brand potrebbe aver cambiato idea e non solo circa l’appellativo. Siamo in possesso, da anni, di due bozze che mostrerebbero il design del device indossabile OnePlus.

oneplus smartwatch certificazione immagine reale
Questo è lo smartwatch OnePlus leakato
oneplus smartwatch certificazione bozza
Questo è il bozzetto del dispositivo

Così come per il nome, potrebbe cambiare anche il design. Ad esclusione di alcuni modelli Amazfit, la maggior parte degli smartwatch di punta sul mercato presentano un dial quadrato. Supponiamo che il brand possa aver cambiato idea e modificato la forma. La scelta di posticipare il lancio è ovvia: la tecnologia al quel tempo era acerba e in sei anni ne sono stati fatti di passi in avanti. Tutto è ancora coperto dal dubbio: OS proprietario o Android WearOS? Ricarica QI (wireless) o no?

Senza dubbio sarà un prodotto di punta e con la qualità aumenta anche il prezzo. Che ne pensate?

Fonte immagini | BGR

Via | Leakerbaba

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday