Advertisement

OnePlus: Pete Lau torna ad Oppo, ecco i cambiamenti

E’ notizia di qualche minuto fa che Pete Lau, CEO storico di OnePlus, stia passando ad Oppo. Già diversi mesi fa si vociferava del suo passaggio alla sua “casa madre” ma per un po’ non si è saputo più nulla. Perché diciamo “casa madre”? Perché il suo cammino è iniziato proprio da Oppo e solo successivamente si è staccato per fondare il proprio brand. Una breve storia per capire meglio la dinamica e poi ci tuffiamo a vedere i cambiamenti dovuti al suo passaggio. Nel 1998, dopo essersi laureato al college, Pete Lau entra di fatto all’interno del brand Oppo a capo del settore marketing. Dopo una serie di successi decide, nel 2013, di allontanarsi dalla nave ammiraglia per fondare OnePlus. Pubblicizzandosi da subito come produttore di smartphones di nicchia, solo dopo qualche anno espande la vendita dei prodotti anche all’estero ampliando il catalogo con cuffie e TV.

Un passaggio che si vociferava da molto tempo: Pete Lau di OnePlus passa a Oppo e torna alle origini

Come dicevamo pocanzi, la voce girava già da tempo ma ora è ufficiale. La domanda che sorge spontanea è: e ora il brand che deve lanciare OnePlus 8T e 8T Pro? Nessun cambiamento per lui, in quanto, secondo le fonti, Pete Lau rimarrà CEO dell’azienda. Una piccola parentesi: Oppo

Advertisement
, OnePlus e Realme fanno tutti parte della stessa famiglia da qualche anno. Il passaggio da uno all’altro marchio è cosa che, almeno in parte, non dipende direttamente dall’interessato. Se ai vertici viene deciso per un cambio di persone, così va fatto.

oneplus pete lau passa a oppo

Detto questo, man mano che il mercato degli smartphones diventa saturo, c’è bisogno di cambiamenti ai piani alti per ridurre al minimo i danni. Questo perché anche se tre brands come quelli su citati fanno parte della stessa casa, rischiano allo stesso modo di altri di danneggiarsi a vicenda.

Ad inizio anno Oppo aveva affermato che a causa del rapido sviluppo delle sue attività all’estero, si sarebbe reso necessario un rafforzamento di ogni punto strategico. Con questo si intendeva un cambio di persone ai vertici, persone ben capaci come Pete Lau. Ricordiamo che da poco Shen Yiren, ex CEO di Oppo, ha rassegnato le dimissioni come capo per motivi di salute. Ma cosa andrà a fare Pete Lau ora? E’ diventato vicepresidente del gruppo e si occuperà anche di tutta la linea di prodotti del brand.

Fonte | The Paper

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday