Advertisement

OnePlus entrerà presto nel mercato dei medio gamma

Chi conosce OnePlus sarà certo abituato a vedere smartphones di un certo livello. Infatti l’azienda di Pete Lau, che fa capo al gruppo BBK Electronics, ha sempre avuto come punto di riferimento il mercato dei flagship. A partire dal primo modello di smartphone, fino ad arrivare all’ultimo OnePlus 8 (e 8 Pro) ha sempre puntato a prestazioni e hardware al top, senza nulla togliere all’eccellente lato software. Ma se in futuro il brand deciderà di concentrarsi anche (ma non solo) sui dispositivi medio e basso gamma? Questa è l’idea che l’azienda potrebbe avere.

Secondo i media cinesi OnePlus potrebbe aver l’intenzione di lanciare prodotti medio gamma: un bene per il prezzo, ma il marchio ne risentirà?

Secondo quanto riferito da Laoyaoba.com, il brand cinese che ha sempre fatto della qualità il suo cavallo di battaglia, potrebbe in futuro presentare degli smartphones di fascia più bassa. Certo, questo non significa che la qualità verrà meno, ma i cambiamenti potrebbero essere più di uno. Vediamo perchè.

In base a quanto riferito dalla testata giornalistica nei progetti futuri dell’azienda ci sono prodotti 4G e 5G di tipo ODM. E’ doveroso ora fare una distinzione tra OEM e ODM:

  • un prodotto realizzato per te secondo il progetto/design di un fornitore ma realizzato con il tuo logo è un ODM (Original Design Manufacturing);
  • un prodotto realizzato secondo un tuo progetto/design originale da te proposto e con tuo logo è un OEM (Original Equipment Manufacturing) . [Fonte]

I prodotti di tipo ODM in definitiva sono prodotti di un brand a cui un altro brand si appoggia per produrli.

Advertisement

Secondo Pete Lau, fondatore e CEO di OnePlus, l’azienda ha ottenuto buoni risultati nel mercato dei devices di fascia alta. Tuttavia, in termini di vendite il mercato globale è ancora principalmente occupato da Apple e Samsung. Uno dei motivi per cui il prezzo indiano degli smartphones OP in India è così basso è perché il mercato in quel paese si è fermato: con un piccolo sacrificio l’azienda ha intenzione di risalire dal buco nero indiano.

A causa di questo motivo quindi l’azienda di Pete Lau starebbe investendo una quantità ingente di denaro nei prodotti di tipo ODM (magari affidandosi a sub-brand) al fine di accaparrarsi un’altra fetta di mercato che gli serve per diventare ancora più grande.

L’unica paura che abbiamo è che se il brand utilizzasse il suo logo per pubblicizzare questo dispositivi, le vendite potrebbero paradossalmente risentirne. Infatti, ad un utente medio, la percezione che OnePlus abbia abbassato la qualità affidandosi ad un sub-brand, sarebbe la prima cosa a venire in mente.

oneplus 8
I nuovi OnePlus 8

Non è detto che questo accada però: abbiamo l’esempio di Realme che ha visto, contro tutte le aspettative, una crescita enorme se non esagerata, grazie ai prodotti di questo tipo.

Fonte | Laobaoya

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday