OnePlus 9 Pro Vs OnePlus 8 Pro qual’è il miglior acquisto?

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Dopo quasi un anno d’uso (per me è un’enormità) del OnePlus 8 Pro come smartphone principale, sono passato al suo successore, il OnePlus 9 Pro, e oggi vorrei darvi il mio punto di vista su quanto oggi sia sensato far l’upgrade da uno all’altro o quale dei due avrebbe più senso comprare in base al prezzo.

ESTETICA E DIMENSIONE

Il 9 Pro abbraccia la nuova filosofia con cui tanti produttori hanno quest’anno deciso di racchiudere il gruppo ottico in una sorta di rettangolo laterale con dimensioni generose delle lenti. Questa l’unica grossa differenza estetica fra i due modelli. Per quanto riguarda invece dimensioni e peso, troviamo un piccolissimo ridimensionamento del 9 Pro che monta un display di 0.08″ più piccolo (6.7″ Vs 6.78″) e dimensioni leggermente diminuite: 163.2 x 73.6 x 8.7 mm Vs 165.3 x 74.35 x 8.5 mm. Se per lo spessore questa differenza è impercettibile, devo dire che per lunghezza e larghezza è apprezzabile. Resta praticamente invariato il peso a 197Gr (199Gr pesa l’8 Pro)

oneplus 9 pro

HARDWARE

Dal punto di vista HW le differenze non sono moltissime, ma alcune di sicura rilevanza: Il processore passa dallo SD 865 allo SD 888, stesso tipo di memoria RAM Lpddr5 e piccolo update per la memoria ROM che passa da UFS 3.0 a UFS 3.1. Come è facile intuire le performances restano praticamente invariate, le uniche che possiamo notare sono nel punteggio dei benchmark dove, ovviamente, il 9 pro fa meglio ma questo non si traduce in niente di papabile durante l’uso di tutti i giorni. Resta invariato il grado di impermeabilità Ip68, l’audio stereo Dolby Atmos, il peso (197Gr vs 199Gr), l’uscita Type C USB 3.1. Passa da 5.1 a 5.2 la versione del Bluetooth. Ma ora veniamo a ciò che veramente differisce da uno all’altro.

DISPLAY ONEPLUS 9 PRO VS ONEPLUS 8 PRO

Qui troviamo la prima grande differenza, che poi forse non è nemmeno così evidente, poichè il nuovo pannello utilizzato da OnePlus è di tipo LPTO (ossido policristallino a bassa temperatura). Questa è la nuova tecnologia che a breve andrà a sostituire le vecchia LPTS e dovrebbe portare un discreto risparmio energetico sui nostri devices. Infatti il grande vantaggio dei pannelli OLED LPTS è quello di poter variare la frequenza di aggiornamento in maniera dinamica da 1 al massimo disponibile (nel caso di OP 9 Pro 120Hz). Le vecchie generazioni di pannelli LPTS avevano invece la possibilità di variare fra refresh rate predefiniti, come nel caso del OnePlus 8 Pro 60 o 120Hz. Essendoci molte situazioni in cui il nostro smartphone offre immagine statiche (pensiamo al AOD, mentre leggiamo un articolo, mentre guardiamo una foto), questa tecnologia sarà fondamentale per non sprecare risorse inutili e portarci a sera con maggior tranquillità. Ora la domanda viene spontanea: ho notato questo vantaggio? Sinceramente no! Le differenze in termine di consumi non mi sembrano così evidenti, anche considerando il logico deperimento della batteria del mio OnePlus 8 Pro dopo un anno di utilizzo.. Forse il software dovrà essere ottimizzato per sfruttare appieno questo nuovo Display, quindi resto fiducioso.
Le altre caratteristiche tecniche restano più o meno invariate, l’unica altra differenza degna di nota è la dimensione che passa dai 6.78″ dell’8 Pro ai 6.7″ del 9 Pro, quindi un piccolissimi ridimensionamento che, abbinato alle dimensioni un filo ridotte (163.2 x 73.6 x 8.7 mm Vs 165.3 x 74.35 x 8.5 mm) lo rende leggermente più portabile. Aumenta di poco la definizione 3216 X 1440 pixels 525ppi contro 3168 x 1440 pixels 513ppi, stessa frequenza di aggiornamento massima a 120Hz, stesso form factor (da 19.8:9 a 20.1:9). Sempre gorilla glass il vetro di protezione. E’ quindi sempre una goduria per gli occhi visualizzare contenuti multimediali, meglio se in alta definizione, su questo schermo. A volte, nonostante con un click possa condividere i video con la mi TV LG OLED, resto imbambolato di fronte allo smartphone perchè nemmeno sento la necessità di passare sul grande schermo. La curvatura dei bordi EDGE resta invariata e a mio gusto PERFETTA. Qui si potrebbe discutere per giorni, fra chi apprezza i display curvi e chi quelli piatti. Però vi posso confermare che non essendo troppo pronunciata, non provoca ne fastidiosi distorsioni ne involontari tocchi mentre teniamo il telefono.

FOTOCAMERA

Ogni anno, nei flagship OP, ci aspettiamo un passo deciso in avanti che possa colmare il gap che ci è sempre stato con gli altri Top Gamma (Huawei, Samsung, Apple, ecc) nel reparto fotocamera. Devo ammettere che con l’8 Pro un primo importante miglioramento c’è stato e il divario, anche se ancora presente, non era troppo evidente. Infatti ho scattato centinaia di foto davvero eccellenti anche in condizione di scarsa luminosità. Tolti i top Huawei, me la sono giocata con tutti, forse perso di misura ma a testa alta 🙂 Iphone compresi. Con i nuovi 9 e 9 pro, OnePlus ha annunciato un’importantissima collaborazione con un Brand fotografico storico come HasselBlad (per chi non lo conoscesse sappia che le prime foto della terra scattate dalla luna furono fatte proprio da fotocamere HasselBlad presente in tutte le missioni lunari) che dovrebbe fare un ulteriore balzo in avanti alla qualità dei nostri scatti. Per prima cosa però vediamo le differenza dei sensori:

OnePlus 8 Pro

  • Sensore principale: Sony IMX 689 da 48Mpx, dimensioni pixel: 1,12 µm/48M; 2,24 µm (4 in 1)/12M, apertura: f/1.78, stabilizzazione Ottica e Digital
  • Sensore grandangolare: 48Mpx, apertura: f/2.2, campo visivo: 120°
  • Teleobiettivo 3X: 8Mpx, dimensioni pixel: 1.0 µm, apertura: f/2.44, stabilizzazione ottica
  • Obiettivo con filtro cromatico: 5Mpx, apertura: f/2,4
  • Selfie Cam: Sony IMX471 da 16Mpx, dimensioni pixel: 1,0 µm, apertura: f/2,45, stabilizzazione elettronica

OnePlus 9 Pro

  • Sensore principale: Sony IMX789 da 48Mpx, dimensione sensore: 1/1.43″, dimensione pixel: 1.12µm, aperture: ƒ/1.8, stabilizzazione ottica
  • Sensore grandangolare: Sony IMX766 da 50Mpx, dimensione sensore: 1/1.56″, apertura: f/2.2, lenti free forms (per minima distorsione ai bordi)
  • Teleobiettivo 3.3X: 8Mpx, dimensioni pixel: 1.0 µm, apertura: f/2.4, stabilizzazione ottica
  • Obiettivo monocromatico: 2Mpx
  • Selfie Cam: Sony IMX471 da 16Mpx, dimensioni pixel: 1,0 µm, apertura: f/2,45, stabilizzazione elettro

Per quanto riguarda i video, con 9 Pro potremo registrare in 8K a 30fps e in 4K a 120fps, 2 risoluzioni che non sono alla portate dell’8 pro che si ferma a 4K 60fps (che è naturalmente più che sufficiente, per non dire già eccessiva). Ma la domanda è, negli scatti ci sono sostanziali differenze? Dunque, nella video review potrete vedere con i vostri occhi e giudicare. Secondo il mio punto di vista, del tutto soggettivo, posso dirvi di si, ma non c’è un abisso.. non c’è quella differenza che vi potrebbe far riconoscere, senza avere una foto di fianco all’altra, con quale smartphone sia stata scattata.

Diciamo che le potenzialità ci sono, il software dovrà essere affinato e quindi siamo molto ottimisti per il futuro. Sono sicuramente già adesso soddisfatto sul miglioramento dello zoom, non perchè quello del OnePlus 9 pro sia eccezionale, ma perchè quello dell’8 pro non mi soddisfaceva proprio. Ovvio non stiamo parlando di ottiche periscopiche, come ad esempio quelle montate da Huawei, quindi i risultati non possono essere paragonabili.. ma un miglioramento evidente qua c’è e si vede.
Per quanto riguarda i video, già molto buoni su 8 Pro, devo fare un plauso a OnePlus. Incredibilmente stabilizzati (vi consiglio la risoluzione 4K a 60fps) e con una cattura audio a dir poco pazzesca. Dimenticatevi il microfono esterno e il gimbal, saranno dispositivi assolutamente inutili. E questo non è poco!

AUTONOMIA

Quella dell’autonomia, insieme al reparto camera, è sempre stata (IMHO) una problematica di tutti i OnePlus che ho posseduto, ma mi spiego meglio.. Non stiamo di certo parlando di uno smartphone che alle 18 dovrete ricaricare, ma non siamo a livelli di altri prodotti, chiamiamoli battery-phone, che vi riescono a garantire un giorno e mezzo di autonomia. Speravo che con questa nuova tecnologia del display LPTO si potesse decisamente migliorare le performances dell’8 pro, ma purtroppo ad oggi così non è stato. I consumi restano pressochè invariati, attendiamo nuove release firmware che magari potranno migliorare la situazione. Va detto che nei miei test, anche sull’8 pro, tutta questa differenza nel tenere il refresh rate a 60 o 120Hz io non l’ho mai vista. Quindi, forse i consumi dipendono da altro. Quello che ho sempre notato, rispetto a prodotti Xiaomi/Huawei, è che OnePlus mi consuma sempre troppo in standby. Durante l’uso la scarica è molto lineare e dire anche parsimoniosa. La realtà è che l’autonomia di un telefono è molto complicato misurarla in maniera empirica, quindi si va molto a sensazione.

Dopo questa disamina un po critica devo però dire che c’è anche un “ma” e non da poco, ovvero la ricarica warp a 65W. Beh, io pensavo che con l’8 pro si fosse raggiunta una velocità limite, infatti ricarico da 0-100% in meno di un’ora. Ma col 9 Pro questo limite è stato disintegrato! Infatti la ricarica completa tramite cavo e alimentatore originale è scesa addirittura a 30 minuti! Si avete capito bene.. nel tempo di un pranzo/cena, il vostro OnePlus 9 Pro sarà completamente carico. A questo punto sembrerebbe anche stonato parlare di autonomia non a gran livello, anche perchè con 10 minuti otterrete circa il 50% di ricarica. Anche la ricarica rapida è stata fortemente migliorata e col suo caricatore originale potrete comunque ottenere una ricarica completa in circa 45 minuti.

CONSIDERAZIONI FINALI

Detto tutto ciò, veniamo alle considerazioni finali rispondendo alle 2 domande che più spesso ci arrivano in redazione:

  • Ha senso passare dall’ 8 Pro al 9 Pro? A questa domanda rispondo senza esitazione: no!
  • Oggi ha più senso comprare l’8 Pro o il 9 Pro? Qui la risposta è più articolata: ovviamente se non avete problemi di budget andate sul 9 Pro, oltre ad avere l’hardware migliore avrete anche aggiornamenti garantiti per un anno in più. Se invece un occhio al risparmio lo dovete dare, allora potrete andare sull’8 pro risparmiando quasi 400€ (offerte appena arrivate) e perdendo essenzialmente solo sulla fotocamera. Se siete foto-maniaci vi consiglio il 9 Pro anche perchè le premesse per avere un top cameraphone sono ottime!

Ringraziando ancora BANGGOOD per l’invio dei sample vi linkiamo gli articoli che saranno sempre aggiornati e dove potrete trovare le migliori offerte per questi 2 splendidi smartphone!

OFFERTE ONEPLUS 8 PRO

OFFERTE ONEPLUS 9 PRO

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
9.2 Total Score
Eccellente prodotto (come da consuetudine OP)

Come sempre OnePlus produce dei top gamma nel vero senso della parola. Se volete un prodotto che vi accompagni per qualche anno, rimanendo sempre all'avanguardia, andate tranquillamente su questo.

ESTETICA
9.5
PORTABILITA'
8.5
HARDWARE
9.5
FOTOCAMERA
9.5
AUDIO
9.5
SISTEMA OPERATIVO
9.5
RAPPORTO QUALITA' PREZZO
8.5
PROS
  • Hardware al TOP
  • Fotocamera (sia foto che video)
  • Display eccellente
  • Dimensioni
  • Sistema operativo sempre fluido
  • Velocità di ricarica
CONS
  • Autonomia non al top
Valutazione degli utenti: Be the first one!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo