OnePlus 10T arriva in Italia: più flagship degli altri, ma costa meno

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

È avvenuta la presentazione del nuovo smartphone OnePlus 10T. E nonostante sia compreso nella linea di punta, il produttore ha deciso di semplificare il dispositivo per alcuni aspetti rispetto ai suoi precedenti modelli di punta. Tuttavia, in una serie di criteri, supera il modello 10 Pro rilasciato all’inizio di quest’anno. Una caratteristica su tutte: la mostruosa ricarica cablata da 150W. Vediamo le specifiche il prezzo in Italia.

Dopo mesi di leak, OnePlus 10T arriva ufficialmente in Italia. Specifiche e prezzo del top di gamma con ricarica da 150W! Che bestia!

OnePlus 10T è dotato di uno schermo OLED Full HD+ piatto da 6.7″ con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. La regolazione dinamica della frequenza di aggiornamento, come nella versione Pro, non è prevista. Il foro per la fotocamera frontale si trova al centro. Rispetto al OnePlus 10 Pro, il dispositivo ha perso i bordi curvi dello schermo e l’alert slider proprietario. L’azienda ha spiegato che occupa troppo spazio, che si è deciso di utilizzare per installare una batteria più grande, implementare una ricarica più veloce e migliorare la qualità della connessione wireless. 

oneplus 10t

Lo smartphone equipaggia il processore di punta Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 a otto core, realizzato utilizzando una tecnologia a 4 nm. È accoppiato con una veloce RAM LPDDR5 e una memoria UFS 3.1 ad alta velocità. Per l’autonomia del dispositivo risponde la capacità della batteria di 4800 mAh con supporto alla ricarica rapida con potenza di 150W.

La fotocamera del OnePlus 10T è formata un modulo principale da 50 megapixel (sensore Sony IMX766), dotata di un sistema di stabilizzazione ottica. Le altre due fotocamere sono una ultra grandangolare da 16 megapixel con un campo visivo di 120 gradi e una fotocamera macro da 2 megapixel. Lo smartphone non ha le impostazioni Hasselblad, come in OnePlus 10 Pro, ma utilizza il nuovo OnePlus Image Clarity Engine

(ICE), che permette di scattare foto più velocemente e con più dettagli. 

Specifiche complete OnePlus 10T

  • display: 6,7″ OLED con risoluzione 2412×1080, frequenza di aggiornamento 120 Hz, profondità 10 bit, HDR10+
  • processore: Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1
  • RAM e memoria interna: 8/12/16 GB di tipo LPDDR5 e 128/256 GB di tipo UFS 3.1
  • fotocamere posteriori:
    • principale: 50 megapixel (Sony IMX766, OIS + EIS)
    • ultra grandangolare: 16 megapixel (Sony IMX355, 120° FOV)
    • macro: 2 megapixel
  • fotocamera frontale: 16 megapixel
  • batteria e ricarica: 4800 mAh con ricarica rapida cablata da 150W (assente la ricarica wireless)
  • sblocco: scanner di impronte digitali sullo schermo
  • sistema operativo: OxygenOS 13 basato su Android 12
  • connettività: USB di tipo C (USB 2.0)
  • altro: altoparlanti stereo, NFC, supporto 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2

Quanto costa OnePlus 10T?

Sullo store ufficiale OnePlus il dispositivo costa 719 € la versione da 8 GB – 128 GB mentre 819 € e la versione da 16 GB – 256 GB. I preorder saranno disponibili dall’11 agosto. Arriverà presto anche su Amazon allo stesso prezzo. Chi effettua il pre-ordine sul sito ufficiale ha diritto anche ad un regalo a scelta:

  • OnePlus Buds Pro Glossy White
  • OnePlus Buds Z2 Obsidian Black
  • OnePlus 10T 5G Bumper Case Sandstone
  • OnePlus 10T 5G 3D Tempered Glass Screen Protector Black

Tutte le informazioni sul sito ufficiale.

Quanti aggiornamenti riceverà lo smartphone?

Una domanda che in tanti si fanno? Quanti aggiornamenti riceverà OnePlus 10T? Molto semplice: come tutti i top di gamma potrà contare su 3 aggiornamenti importanti Android e 4 anni di aggiornamenti di sicurezza. Ovviamente lo smartphone arriverà con OxygenOS 12 per aggiornarsi, solo successivamente, ad OxygenOS 13. Sottolineiamo che l’OS unificato di cui si parlava tanto in precedenza non è mai stato ufficializzato per il mercato Global. Dunque, tutti gli errori e i bug che incontriamo sulla OxygenOS non sono frutto dell’unione Oppo-OnePlus.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo