Advertisement

iQOO porta la ricarica su un altro livello: 120W in arrivo ad agosto

Se siete nostri affezionati saprete dell’esistenza di un ampio network tra cui figura anche il sito Oppotoday.it. Proprio pochi minuti fa vi abbiamo dato la notizia circa la tecnologia di ricarica più veloce del mondo, a 125W, proprio di Oppo. Bene, non è l’unica azienda ad aver raggiunto un traguardo invidiabile in quanto anche iQOO è arrivata a tanto, cioè 120W. Il sub-brand di Vivo ha infatti guadagnato la seconda posizione mondiale in termini di tecnologia di ricarica più potente. Vediamo insieme i dettagli di questa tecnologia svelata solo oggi, ma che arriverà nel mercato probabilmente a partire da agosto.

Il sub-brand di Vivo, iQOO, raggiunge il secondo posto in classifica per potenza di ricarica su smartphone con 120W

Questa mattina in Cina si è tenuto un importante incontro tra iQOO e i suoi fans all’interno del quale si è dato notizia della nuova tecnologia. Attraverso ingenti somme di denaro in Ricerca e Sviluppo, il brand ha raggiunto la potenza “quasi-record” di 120W. Quasi perché a superarla ci ha pensato Oppo con la sua VOOC da 125W. Il nome della tecnologia in questione è iQOO Flash Charge e promette di ricaricare una batteria da 4.000 mAh in soli 15 minuti.

Come possiamo vedere dalle immagini qui sopra, l’azienda cinese ha raggiunto questo importante obbiettivo separando le batterie

Advertisement
. Non è una novità che le celle di ricarica siano più di una sugli smartphones e anzi, tanto più la ricarica è potente tanto più le celle hanno necessità di essere di più Questo succede perché altrimenti una sola finirebbe per bruciarsi ed eventualmente prendere fuoco. Considerando che 60W sono ormai una linea sicura per iQOO, il brand ha deciso di inserire due batterie da 2.000 mAh e con capacità di supporto fino a 60W. In questo modo è stato possibile arrivare a 120W.

iqoo 120w

In termini di prestazioni vediamo che in soli 9:30 minuti la batteria di questo prototipo è arrivata al 73% di ricarica. Ciò significa che in 15 minuti circa si può arrivare a carica completa. Abbiamo detto “prototipo” non a caso: questa tecnologia è molto costosa oltre che di difficile integrazione negli smartphones e infatti l’azienda ha affermato che ci vuole ancora un po’ di tempo prima di entrare nella fase “produzione di massa“. Con questo si intende che prima di vedere uno smartphone iQOO con la ricarica da 120W passerà del tempo. Per quanto ne sappiamo, ad agosto dovremmo avere notizie più certe.

Fonte | Weibo

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday