I video 4K su YouTube saranno esclusiva degli utenti Premium

La visione di contenuti multimediali è spesso effettuata su dispositivi mobili quali gli smartphone, che da tempo hanno adattato le specifiche tecniche degli schermi ad altissimo livello, il tutto per permettere la visione in altissima definizione. Servizi streaming a parte, tra i più gettonati troviamo YouTube, una vera miniera gratuita dove reperire video di ogni genere e soprattutto spesso qualitativamente paragonabili a smart TV con definizione 4K.

Il supporto al 4K su YouTube nasce nel 2015 e sin da subito ha permesso agli utenti standard oltre che a quelli Premium di beneficiare della qualità video di tale risoluzione. Ora però un rumor, suggerisce che le cose potrebbero cambiare, creando utenti di serie A e utenti di serie B, in quanto se non sarai un utente Premium, non potrai più guardare contenuti video in 4K, a meno che tu non paghi.

YouTube potrebbe non essere più gratuito se cerchi contenuti in 4K

Youtube Premium è un abbonamento che teoricamente dovrebbe offrire alcuni vantaggi rispetto la versione gratuita. Ad esempio non sarai inondato dalla pubblicità nella visione dei video, cosa che in un certo senso va anche contro gli ideali di un vero fan, in quanto sono in molti gli Youtubers a sostenere le spese del canale grazie agli introiti derivanto da view e pubblicità.

Oltre ciò YouTube Premium permette anche la riproduzione in background oppure a finestra mobile, il download dei contenuti e la possibilità di accedere in anteprima a funzioni sperimentali come lo zoom sul video. Fino ad ora però in termini di risoluzione e qualità video, non sono state fatte discriminazioni e limitazioni, ma un rumor pubblicato sul social Reddit dall’utente @hatesmokealarms

, suggerisce che non sarà più così. Non esistono prove a riguardo ma l’utente ha pubblicato uno screenshot che mostra il selettore della risoluzione di YouTube, dove appare la scritta d’invito a diventare utente Premium per l’opzione di riproduzione 2160p (4K), che altrimenti risulterebbe bloccata. Facendo clic su di essa si accede alla sezione degli abbonamenti YouTube, ma al momento la nota piattaforma non ha dichiarato nulla su questo provvedimento, quindi resta tutto un rumor.

Potrebbe trattarsi di un esperimento fatto a campione su alcuni account, cosa non nuova nella storia del “tubo”. Quindi il tutto potrebbe tornare alla normalità nel breve tempo, dopo che che YouTube ha trovato risposte alle sue idee da parte degli utenti, anche se nel caso questi dovessero restituire un feedback positivo al test, in futuro l’azienda potrebbe facilmente effettuare il cambiamento.

Se così fosse, YouTube violerebbe il principio originario cui è nata la piattaforma, condannando la maggior parte dei suoi utenti a riprodurre contenuti in 1080p . Sugli smartphone il problema non sarebbe così grave per via delle dimensioni dello schermo, ma su Smart TV con risoluzione 4K nativa e grandi diagonali dello schermo sarebbe fin troppo evidente il calo di definizione.

[Fonte]

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo