Huawei ha venduto ufficialmente il sub-brand Honor

Se ne era parlato già da qualche settimana ma con oggi la notizia è diventata ufficiale, con un annuncio da parte di Huawei che ha così reso pubblica la sua strategia commerciale nata con l’entrata in vigore del divieto commerciale imposto dal governo americano.

A tal proposito sul mercato globale Huawei ha cominciato a perdere introiti importanti ed a subirne le conseguenze maggiori è stata proprio Honor, sub brand della madre Huawei, che esiste da sette anni ormai e che ha contribuito alla forza espansionistica con oltre 70 milioni di smartphone di fascia media. Ma per assicurare la sopravvivenza di Honor si è dovuto agire con la vendità dell’attività.

honor

Huawei ha venduto ufficialmente il sub-brand Honor

Sarà quindi il consorzio Shenzhen Zhixin New Information Technology, società formata da oltre 30 agenti, rivenditori e distributori a rivendicare la nuova avventura commerciale di Honor anche perchè la stesa Hawei sottolinea che, dopo aver finalizzato la vendita, non deterrà alcuna quota, né sarà coinvolta in nessun modo nella gestione di Honor. Tutto ciò per garantire la sopravvivenza del marchio.

Di seguito la dichiarazione completa in merito la cessione di Honor al consorzio:


Il business dei consumatori di Huawei è stato sottoposto a enormi pressioni negli ultimi tempi. Ciò è dovuto a una persistente indisponibilità di elementi tecnici necessari per la nostra attività di telefonia mobile. Huawei Investment & Holding Co., Ltd. ha quindi deciso di vendere tutte le sue attività aziendali Honor a Shenzhen Zhixin New Information Technology Co., Ltd. Questa vendita aiuterà i venditori e i fornitori del canale di Honor a superare questo momento difficile.

Advertisement

Una volta completata la vendita, Huawei non deterrà alcuna quota né sarà coinvolta in alcuna attività di gestione aziendale o decisionale nella nuova società Honor.

Questa mossa è stata fatta dalla catena industriale di Honor per garantire la propria sopravvivenza. Oltre 30 agenti e rivenditori del marchio Honor hanno proposto per primi questa acquisizione.

Dalla sua creazione nel 2013, il marchio Honor si è concentrato sul mercato dei giovani offrendo telefoni nella fascia di prezzo medio-bassa. Negli ultimi sette anni, Honor si è sviluppato in un marchio di smartphone che spedisce oltre 70 milioni di unità all’anno.

Huawei apprezza molto la dedizione, l’attenzione e il supporto continui forniti dai consumatori, dai venditori di canali, dai fornitori, dai partner e dai dipendenti di Honor.

Ci auguriamo che questa nuova società Honor intraprenda una nuova strada d’onore con i suoi azionisti, partner e dipendenti. Non vediamo l’ora di vedere Honor continuare a creare valore per i consumatori e costruire un nuovo mondo intelligente per i giovani.

Non ci resta che attendere gli sviluppi, speriamo positivi per il brand che al momento ha sempre dimostrato di essere all’altezza delle aspettative.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!

Tags:

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday