Advertisement

Google ARCore disponibile per Realme 5/Pro e Realme XT

Aggiornato il: 20 Settembre 2020 17:18

ARCore era il nome della piattagorma di Google adibita alla creazione di esperienze di realtà aumentata. Utilizzando diverse API, il servizio consentiva allo smartphone di rilevare l’ambiente circostante ripreso dalla fotocamera, comprendere il mondo e interagire con le informazioni anch’esse tutte intorno a noi. Dopo qualche tempo dalla sua creazione il nome è stato modificato, ma le funzionalità restano invariate: la piattaforma è passata dal chiamarsi “ARCore” a “Google Play Services per AR“ e le funzioni mosse dall’intelligenza artificiale sono fondamentalmente tre: il rilevamento del movimento, la comprensione ambientale attraverso le tre dimensioni e una stima della luce da parte del sensore fotografico. Ebbene, questo servizio sta pian piano per essere esteso a molti devices tra cui Realme 5/Pro, Realme Q e Realme XT che hanno appena ricevuto il supporto.

Google ARCore disponibile per Realme 5/Pro e Realme XT

A darci questa notizia è l’attentissimo team di sviluppatori XDA. Non tutti gli smartphone, come sappiamo, supportano questo servizio: Google sta passando in rassegna i device di diversi brand al fine di scegliere i più adatti, in quanto i paletti che Big G ha messo sono fondamentalmente una CPU sufficientemente potente che si integri con il design hardware garantendo buone prestazioni

Advertisement
e calcoli efficaci in tempo reale.

realme 5 e 5 pro

Escludendo il Realme 5, gli altri due condividono lo stesso tipo di hardware: per quanto riguarda il processore abbiamo un SoC Qualcomm Snapdragon 712 octa-core (2×2.3 GHz Kryo 360 Gold & 6×1.7 GHz Kryo 360 Silver) mentre per ciò che concerne la GPU troviamo una Adreno 616. Il modello escluso invece ha come shipset un Qualcomm Snapdragon 665 octa-core ma con una diversa configurazione (2×2.3 GHz Kryo 360 Gold & 6×1.7 GHz Kryo 360 Silver) e una GPU Andreno 610.

Anche a livello fotografico le cose cambiano leggermente: le differenze più importanti riguardano il sensore fotografico posteriore principale che passa da 64 megapixel per il Realme XT, ai 48 megapixel del Realme 5 Pro per finire ai 12 megapixel del Realme 5. Google Play Services per AR dovrebbe essere automaticamente trasferito sui dispositivi sopraelencati, ma se così non fosse si può procedere scaricando l’apk. Una volta arrivato,si può cominciare ad utilizzare qualsiasi app che supporta tale servizio di realtà aumentata, come la modalità di visualizzazione live di Google Maps o AR + di Pokémon GO.

Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday