Fitbit Charge 5 vs Charge 4: tutto quello che c’è da sapere

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Pochi giorni fa è stato ufficialmente presentato il nuovo Fitbit Charge 5, fitness tracker dalle caratteristiche avanzate, sia a livello di design che di funzionalità integrate. Non è detto però che sia il dispositivo ideale per te: anche il modello precedente, il Fitbit Charge 4, quando uscì lo scorso anno venne indicato subito come uno dei migliori in circolazione.

Merito del fatto che integra al suo interno il GPS e risulta allo stesso tempo così sottile e leggero. Nessun Fitbit prima di quel momento era stato in grado di armonizzare così bene comfort di utilizzo e specifiche tecniche. Ovviamente Charge 5 offre diverse cose in più, a partire dal sensore EDA, che permette di misurare la risposta del corpo allo stress, e dall’ECG (feature che aveva già debuttato sul modello Sense), in grado di rilevare i segnali della fibrillazione arteriale inviando notifiche nel caso in cui il battito cardiaco sia troppo alto o basso rispetto ai propri intervalli personali.

A differenza del modello precedente, in Charge 5 c’è anche un luminoso display AMOLED a colori, mentre nel Charge 4 ce n’era uno monocromatico. Le linee in questo dispositivo appena uscito sono in generale più morbide. Detto ciò, quanto scritto non significa necessariamente che il Charge 5 sia la scelta migliore per tutti (alcuni potranno ritenere superflue alcune sue caratteristiche). Andiamo a scoprire tutte le differenze tra i due fitness tracker!

Fitbit Charge 5 vs Charge 4: il confronto

Nel confronto Fitbit Charge 5 vs Charge 4 bisogna partire innanzitutto dal dato estetico e del design. Le somiglianze tra i due wearable si limitano ad una sottigliezza che hanno in comune, oltre alle stretta cassa rettangolare. Per il resto, si tratta di due dispositivi con grandi differenze. Partiamo da Charge 4: esso dispone di una cassa in plastica e cinturino in silicone nella sua edizione standard, mentre in quella speciale c’è una banda aggiuntiva in nylon intrecciato.

Il Charge 5 si presenta invece con un look più morbido e moderno, caratterizzato innanzitutto da una ottima cassa in acciaio inox

. Ed è ancora più sottile rispetto al suo predecessore. E’ disponibile in tre colori: bianco lunare, nero e blu acciaio. Il Charge 4 invece propone nuances più tradizionali: nero, blu scuro e viola scuro. Entrambi comunque possono essere integrati con bande extra in silicone, tessuto e pelle.

Per quanto riguarda il display, il salto fra i due dispositivi è notevole. Charge 4 è dotato di un OLED touchscreen monocromatico. Non proprio il top, specialmente per via della risoluzione bassa, che lmita la quantità di dati di allenamento visualizzabili e rende ostico il controllo delle notifiche delle app (si può vedere solo un piccolo frammento di testo). Fitbit Charge 5 invece può vantare un display AMOLED a colori: una miglioria davvero notevole.

E ora veniamo al confronto sulle caratteristiche tecniche e funzionalità. Da questo punto di vista nè Charge 4 nè Charge 5 possono essere considerati degli smartwatch a tutti gli effetti, ma per il fitness tracking vanno benissimo. Entrambi possono visualizzare le notifiche dello smartphone e dispongono dell’NFC, con cui è possibile effettuare acquisti tramite Fitbit Pay.

Come dicevamo in apertura dell’approfondimento, tutte e due hanno il GPS: potrai tracciare posizione e ritmo durante gli allenamenti all’aperto anche sul Charge 4. Tuttavia, Fitbit Charge 5 ha molti elementi in più utili per il fitness e monitoraggio salute. Ne parlavamo qualche riga più su: il sensore EDA e l’ECG sono due funzionalità assolutamente esclusive di questo ultimo modello.

La grande novità di FitBit Charge 5 è però Fitbit Premium: con questa funzionalità, è possibile accedere a dati e statistiche più approfonditi e ricevere suggerimenti personalizzati. Grazie a Fitbit Premium, si hanno a disposizione più di 500 allenamenti, sessioni di rilassamento proposte da brand e professionisti esperti come Ten Percent Happier e Mindful Method di Deepak Chopra e contenuti nutrizionali.

E non è tutto: la feature “Recupero Giornaliero” integrata in Fitbit Premium e in arrivo su Charge 5, Sense, Versa 3, Versa 2, Luxe e Inspire 2, ogni mattina fornisce un punteggio personalizzato, basato su alcuni fattori, come ad esempio propri livelli di affaticamento, variabilità del battito cardiaco e sonno recente. Con Premium sarà dunque possibile capire se il proprio corpo è pronto per allenarsi, oppure se è meglio concentrarsi sul recupero. Inoltre, permette di accedere ad oltre 200 training progettati da istruttori certificati e brand famosi, tra cui Daily Burn, barre3 e obè.

Fitbit Charge 5 vs Charge 4: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica chiara e completa del confronto Fitbit Charge 5 vs Charge 4. Manca solo un aspetto molto importante: la differenza di prezzo. In questo momento su Amazon Charge 4 costa 99,90 euro, mentre FitBit Charge 5 arriverà in autunno e può essere preordinato alla cifra di 179,90 euro.

Aggiornato il: 30 Settembre 2022 15:18
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo