COROS Pace 2 – Lo SPORTWATCH economico e INNOVATIVO

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Su queste pagine e sul blog xiaomitoday.it a livello di indossabili smart ne abbiamo visti davvero una moltitudine, ma mai ci siamo concentrati su un vero e proprio smartwatch, se non nel caso particolare della serie Stratos di Amazfit. In questo segmento di mercato i nomi che risuonano nell’apice della qualità sono senza dubbio Suunto, Garmin e Polar ma ahimè il costo è decisamente imbarazzante per la maggior parte degli utenti, ma fortunatamente abbiamo scovato una valida alternativa ai più blasonati indossabili sportivi. Scopriamo insieme il COROS Pace 2, all’interno di questa recensione completa.

Non andrò ad annoiarvi con la storia del brand, ma voglio comunque spendere due parole nei confronti di questa azienda americana, che distribuisce i propri prodotti anche nel nostro mercato. Nel corso degli anni COROS ha affinato sempre più i propri strumenti e tecnologia, combinando innovazione ad hardware, proponendo prodotto che negli anni hanno ottenuto anche numerosi riconoscimenti nel settore di riferimento, con l’unico scopo di offrire i giusti strumenti all’atleta, al giusto prezzo.

Bene, ma ora partiamo con l’analizzare la confezione di vendita, che nel caso del nostro sportwatch si presenta come un cubo con l’immagine del prodotto in evidenza ed un sunto delle funzioni primarie dell’orologio sportivo. All’interno del box troviamo la seguente dotazione:

  • COROS Pace 2;
  • cavo di ricarica USB con attacco proprietario ad innesto;
  • manualistica (presente la lingua italiana);
  • tappino in silicone per protezione contatti di ricarica;
  • adesivi personalizzati COROS.

Prima di addentrarmi in specifiche voglio subito sottolineare l’importanza del tappino in silicone in dotazione, che servirà a proteggere i contatti di ricarica. Ma da cosa? Beh, il nostro sportwatch gode di certificazione d’impermeabilità fino a 5 ATM e quindi lo strumento di cui sopra previene l’eventuale ossidazione dei contatti a contatto con l’acqua, oltre a denotare l’attenzione che il brand ripone nei piccoli dettagli, che spesso fanno la differenza tra un buon prodotto ed uno scadente.

COROS PACE 2

Premetto che il COROS Pace 2 si adatta sia ad un pubblico maschile che femminile, sia per il design adottato ma anche per via delle dimensioni piuttosto contenute. Parliamo infatti di una cassa da 42 mm ed uno spessore di 1,7 mm, mentre il peso si assesta sui 35 grammi nel caso si scelga la variante con cinturino in silicone, mentre scendiamo a soli 29 grammi qualora si preferisca il modello con cinturino in nylon, traducendosi in un comfort ottimo, privo di fastidi particolari in termini di indossabilità. A conti fatti COROS Pace 2 è lo sportwatch con GPS integrato più leggero al mondo ma soprattutto uno dei più confortevoli. Infatti nel nostro caso, ovvero la variante con cinturino in silicone, questo è risultato ultra traspirante in quanto dotato di una serie di asole e fori, le quali contribuiscono non solo alla comodità ed adattabilità dell’orologio su ogni tipo di polso, ma concorrono ad una perfetta aderenza per favorire la precisione del monitoraggio cardiaco. Ad ogni modo il cinturino offre uno sgancio rapido ed un passo da 20 mm, in modo che possiate personalizzare il vostro outfit con le tante soluzioni di ricambio reperibili in rete.

A livello di design puro, il COROS Pace 2 è tanto bello quanto minimale mantenendo fede all’impiego di materiali decisamente adatti per lo sport, ovvero un polimero rinforzato con fibre che regala estrema solidità e resistenza all’orologio mentre a protezione del display troviamo un vetro Corning Gorilla Glass. Sul profilo destro troviamo inseriti 2 tasti fisici, di cui 1 a forma di ghiera,  che permettono la navigazione attraverso tutti i menù di sistema dello sportwatch, considerando che questi saranno l’unico lascia passare per l’utilizzo del COROS Pace 2 perché il display non offre il touchscreen.

COROS PACE 2

Se ci pensate, questa è una funzionalità davvero geniale perché ci permetterà di usare l’orologio smart anche con i guanti oppure durante le intense attività sportive in cui anche le mani risultano sudate, oppure sott’acqua. Ruotando il tasto superiore, dallo standby dell’orologio, questo verrà sbloccato mente continuando la rotazione si accede ai dati statistici quotidiani oltre che alle notifiche, mentre altre funzioni di questo pulsante, quando premuto, sono la conferma di alcune azioni oppure l’accesso al menù del monitoraggio delle attività sportive.

COROS PACE 2

Il tasto inferiore invece permette di scegliere quali informazioni visualizzare nelle watchfaces oppure tornare indietro dal menù cui si trova, mentre se tenuto premuto, permette di accedere ad una serie di toggle rapidi, ma per una maggior chiarezza vi riassumo tutto in questo schema:

PULSANTE INFERIORE (tenuto premuto) per TOGGLE RAPIDI:

  • qui troviamo la possibilità di attivare/disattivare la night mode che disabiliterà la retroilluminazione fino ad 1 ora dopo l’alba;
  • abbiamo la possibilità di scegliere quale watchfaces visualizzare, attingendo fino a 5 diverse skin (tante altre disponibili gratuitamente dall’app companion) che possono anche essere personalizzate nella gradiente colore;
  • troviamo la funzione sveglia settabile direttamente dall’orologio con tanto di personalizzazione di frequenza;
  • troviamo il timer, cronometro e bussola;
  • possiamo abilitare la modalità ULTRAMAX, una funzione che dimezza il consumo della batteria in modalità RUN, garantendo quindi la presenza del segnale GPS ed il monitor dei dati, senza gravare troppo sull’autonomia
  • troviamo poi un metronomo, da cui si possono settare i BPM, ideale per gli sportivi che devono sincronizzare i propri movimenti con determinate velocità o cadenze di tempo;
  • possiamo visualizzare le statistiche della batteria, avendo in tempo reale anche i tempi residui in caso di utilizzo del GPS, oppure una stima di quanti giorni ancora abbiamo di autonomia con il nostro consueto utilizzo;
  • possiamo poi visualizzare il valore di frequenza cardiaca in tempo reale, attivare/disattivare la modalità DND ed infine entrare nelle impostazioni da cui perfezionare la resa dei sensori di frequenza cardiaca, barometro, altimetro e GPS ma anche aggiungere accessori e sensori, grazie alla tecnologia Bluetooth 4.2 e ANT+, come fasce cardio, sensori di velocità etc.. ma non finisce qui in quanto possiamo anche personalizzare l’interfaccia dati in modalità sportiva, permettendo lo scroll automatico delle informazioni visualizzate a schermo, la grandezza del font, lo sfondo (bianco o nero) e se ricevere o meno notifiche da app o chiamate. Infine si possono definire di fino la posizione dell’orologio, ovvero dire se indossato su polso sinistro o destro, abilitare la retroilluminazione attiva con gesture, il senso di rotazione del pulsante ghiera, abilitare/disabilitare la vibrazione oppure il cicalino, l’autoblocco e molto altro.

PULSANTE SUPERIORE (solo rotazione) per DATI GIORNALIERI:

  • troviamo la sezione delle notifiche, le quali possono solo essere lette o cancellate, ma non si può rispondere né tantomeno visualizzare emoji o foto. Più che giusto, considerando che COROS Pace 2 è uno sportwatch e non uno smartwatch.
  • Possiamo visualizzare gli orari di alba e tramonto, visualizzare la temperatura, pressione atmosferica, i dati dell’altimetro, storico e tempo reale di frequenza cardiaca.
  • Possiamo inoltre avere un riassunto dei dati di attività quotidiana, come calorie, passi, elevazione (rampe di scale) e tempo di attività fisica. Infine sono presenti 3 schede dedicate a performance, fatica e riposo per la modalità RUNNING, che si attivano dopo almeno una settimana di attività.

Scusate il “pippone” ma era doveroso in virtù delle tante funzioni a disposizione. Nel complesso la costruzione è risultata molto solida e resistente ad urti in generale ed a questo si aggiunge come già detto una certificazione IP68 fino a 5 ATM, quindi resistente ad immersioni in acqua tanto da poter monitorare anche sport acquatici.

COROS PACE 2

Il display adottato su COROS Pace 2 è di tipo circolare da 1,2 pollici con risoluzione 240 x 240 pixel con tecnologia TFT transflettiva, protetto da un vetro Corning Gorilla Glass e trattamento anti impronta. La tecnologia transflettiva si rivela un’arma vincente per questo dispositivo, in quanto la stessa permette un’ottima visibilità sotto la luce diretta del sole e quindi all’aperto dove in genere svolgiamo la gran parte degli sport che possiamo monitorare. Anzi, più la luce è intensa e più il display sarà visibile, permettendo quindi di individuare le informazioni richieste.

COROS PACE 2

Troviamo inoltre una sorta di Always On Mode, in quanto il display rimane sempre attivo mostrando la schermata di base, consumando davvero poco in termini di batteria. Non troviamo la presenza di un sensore di luminosità automatico in quanto è presente una retroilluminazione che ci permetterà di leggere i contenuti del display quando ci troviamo al buio. A tal proposito la retroilluminazione, qualora decidessimo di svolgere attività sportiva nelle ore notturne, è risultata piuttosto intensa da consentire la leggibilità del display al buio ma al tempo stesso fioco, per non dare fastidio agli occhi. Questa rimane sempre attiva in fase di monitor sportivo, spegnendosi automaticamente al termine dell’allenamento oppure un’ora dopo l’alba.

COROS PACE 2

Per concludere la panoramica del display, questo può essere attivato tramite la gesture della rotazione del polso oppure tramite il pulsante superiore ma soprattutto possiamo andare ad agire sul cambio delle watchfaces, reperibili tramite l’app companion.

COROS Pace 2 è un campione di autonomia, che in media arriva anche a 20 giorni di uso continuativo, senza dover rinunciare al monitoraggio H24 della frequenza cardiaca e del sonno, ricezione di notifiche, sveglia, vibrazione e naturalmente la raccolta dei dati statistici delle nostre attività quotidiane e come già accennato, possiamo anche beneficiare della modalità ULTRAMAX qualora vogliamo monitorare una corsetta ma abbiamo scarsa carica residua. La ricarica avviene in circa 2 ore per mezzo del cavo con attacco proprietario, che preferisco alle classiche basette oppure pogo pin magnetici, ottenendo maggiore stabilità e meno ingombro.

Purtroppo non conosco le specifiche tecniche dell’hardware impiegato ma a detta dell’azienda il COROS Pace 2 ha un processore 1,5 volte più potente, 5 volte il quantitativo di RAM e 4 volte più spazio di storage per l’immagazzinamento dei dati, rispetto la precedente generazione. Naturalmente non posso verificare questi dati ma posso assicurarvi che questo sportwatch non ha mai mostrato segni di impuntamento, rallentamenti o lag, anzi la fluidità e reattività con cui ci si muove nel sistema oppure si ottengono risposte dallo stesso è davvero ottima. Peraltro iper completa la sensoristica che vede all’opera un cardiofrequenzimetro ottico, altimetro, barometro, bussola, giroscopio, termometro, accelerometro e naturalmente GPS/GLONASS/Beidou (un futuro update porterà anche Galileo).

COROS PACE 2

Il software che muove questo COROS Pace 2 è piuttosto completo di funzioni ma purtroppo devo segnalare l’assenza della lingua italiana, che dovrebbe arrivare con un futuro update firmware mentre non dovrebbe arrivare e quindi confermarsi come assente la possibilità di monitorare il valore SpO2, per molti indicatore importante in alcuni sport.

COROS PACE 2

A parte ciò la vera essenza di Pace 2 viene fuori nel monitoraggio dello sport che di base offre ben 19 diverse attività sportiva, ovvero corsa, corsa indoor, corsa su circuito, bici, spinning, nuoto in piscina, nuoto in acque aperte, canottaggio, vogatore, canoa in velocità, triathlon, forza, cardio fitness, GPS cardio, multisport otre che la possibilità di importare dei programmi di allenamento personalizzati. E’ naturalmente possibile impostare degli obiettivi e degli alert. Prima di cominciare, potremo consultare sulle mappe satellitari la copertura che abbiamo a disposizione da ogni sistema per scegliere la combinazione che ci risulti più utile.

Abbiamo a disposizione inoltre delle metriche avanzate come il carico di allenamento, il tempo di recupero, la soglia anaerobica e il VO2max etc.. dati che permetteranno di affinare il nostro allenamento senza sforzi. La cosa che mi ha particolarmente stupito è l’affidabilità e precisione dei dati che si avvalgono di algoritmi sviluppati da COROS, ma soprattutto ci tengo a sottolineare che lo sportwatch del brand americano, grazie all’altimetro/barometro si fregia del “sensore” di potenza integrato senza dover abbinare sensori esterni, permettendo di generare piani d’allenamento basati su obiettivi di potenza insieme a quelli classici basati sul ritmo e sulle fasce di frequenza cardiaca, una funzione che solo COROS Pace 2 offre.

Il GPS inoltre capta il segnale in tempi davvero ridotti e nel complesso i dati raccolti dallo sportwatch sono affidabili e precisi, comparabili con un Suunto 9, con differenze davvero irrisorie. Inoltre quando si realizza una pausa (peraltro automatica) durante l’allenamento si attiva un nuovo cronometro per indicare il tempo di riposo, anch’essa una funzione unica nel suo genere. Inoltre, come già detto è presente una modalità di allenamento in pista, in cui si applicano miglioramenti nel software che eliminano dati discordanti e ne aumentano la precisione in modo considerevole.

Anche i dati visualizzati sono super completi ed in grado di studiare piani di allenamento mirati, ad esempio nel nuoto le informazioni a disposizione saranno: numero di bracciate, stile, punteggio SWOLF e ratio di bracciata.

Prima di passare al software lato smartphone, che offre altre chicche, voglio citare il lato smart di Pace 2, il quale si limita alla ricezione di notifiche, limitando però l’azione alla sola lettura / eliminazione della stessa senza possibilità di rispondere, così come per le chiamate è possibile mutare o rifiutare la chiamata in quanto il device è sprovvisto di microfono e speaker. Cosa buona è che possiamo ricevere notifiche da tutte le app presenti sullo smartphone.

Come promesso parliamo dell’applicazione companion di COROS Pace 2, disponibile sia per iOS che Android e che risponde al nome di COROS. Dalla home avremo sotto controllo tutti i dati relativi a calorie, tempo di attività, passi, frequenza cardiaca e monitor del sonno, quest’ultimo risultato preciso sia per la registrazione del dato di inizio che di fine oltre che rilevare quando siamo svegli nella notte e relativo andamento grafico del nostro cuore. Al momento non è possibile importare dei tracciati .GPX ma possiamo costruire dei programmi di allenamento personalizzati. Inoltre in considerazione che lo sport indoor sta prendendo sempre più piede, COROS dedica una modalità di allenamento della forza in cui potremo selezionare i gruppi muscolari che alleneremo. E’ possibile infatti consultare una mappa muscolare del nostro corpo per ricordarci le zone che abbiamo allenato nelle ultime sessioni. E’ inoltre possibile condividere i dati dei nostri allenamenti con applicazioni terzi come Strava o TrainingPeaks, Adidas Run etc.. ed attingere alle tante personalizzazioni dello schermo (watchfaces).

CONCLUSIONI

Al prezzo di vendita pari a 199,99€, il COROS Pace 2 è senza dubbio un best buy, non solo per il prezzo di listino in sé ma per il livello di prestazioni offerte. Ideale se non perfetto per il running ma anche per gli altri sport citati, contando su funzioni uniche ed innovative come la modalità corsa ed il sensore di potenza. La semplicità d’utilizzo al netto delle tantissime funzioni, l’affidabilità e l’ampia autonomia sono punti su cui il Pace 2 diventa imbattibile, per non parlare del prezzo accessibile.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
9.2 Total Score
COROS PACE 2

Per prezzo e prestazioni il Pace 2 di COROS si posiziona come il rivale più agguerrito rispetto a brand più conosciuti come Garmin, Suunto e Polar. Tante le funzioni dedicate allo sport e la bontà dei dati raccolti oltre che ad una super autonomia che vi accompagnerà nelle vostre avventure atletiche.

CONFEZIONE
8.2
DESIGN E MATERIALI
8.6
HARDWARE
9.5
DISPLAY
8.8
SOFTWARE
8.9
BATTERIA
10
INDOSSABILITA'
10
ESPERIENZA UTENTE
9.2
AFFIDABILITA' DATI RACCOLTI
9.9
PREZZO
8.7
PROS
  • AUTONOMIA
  • PREZZO
  • FUNZIONI UNICHE ED INNOVATIVE
  • SENSORE OTTICO FUNZIONANTE ANCHE SOTT'ACQUA
  • COMFORT
  • LEGGIBILITA' DEL DISPLAY
CONS
  • ASSENZA LINGUA ITALIANA
  • TROPPE POCHE FUNZIONI DA SMARTWATCH
Valutazione degli utenti: Be the first one!

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo