Advertisement

E’ possibile togliere tutti i graffi dal vetro di uno smartphone? Sì, con 4000€

Come togliere tutti i graffi dal vetro di uno smartphone? Questa è una domanda che tutti gli utenti meno attenti alla vita del proprio dispositivo si fanno. Esiste un modo sempre valido? Purtroppo non è una scienza esatta e come ci insegna Zack Nelson (aka JerryRigEverything) fino ad una punta di livello 5 un dispositivo regge. Ma arrivato a 6 o 7, il vetro comincia inevitabilmente a rovinarsi. Ecco che ci viene in aiuto un’azienda che ha creato una macchina ad hoc.

Come togliere tutti i graffi dal vetro di uno smartphone: JerryRigEverything ce lo mostra in un video: basta una macchina da 4000 €.

Di solito il famoso blogger tech Zach Nelsonn del canale YouTube JerryRigEverything graffia e rompe gli smartphone nei suoi video. Però ma nel suo ultimo lavoro, tutto accade esattamente al contrario. Ha deciso di testare una macchina speciale che dovrebbe rimuovere i graffi dagli schermi dei dispositivi mobili. Ma funzionerà davvero? Vediamolo insieme.

Per ripristinare il display di uno smartphone dai graffi, il blogger ha utilizzato un dispositivo speciale chiamato REFOX. Si tratta di una rettificatrice e lucidatrice automatica per la riparazione dei display prodotta da Rewa. Il suo prezzo parte da $ 34 65

Advertisement
, quindi questo dispositivo non è tanto per l’uso domestico quanto per i centri di assistenza che riparano gli smartphone e i tablet.

Per il primo test, il Zack ha preso un iPhone 11 Pro, sullo schermo del quale c’erano graffi da strumenti con un livello di durezza di 6 e 7 sulla scala di Mohs e molti altri micro tagli. Il melafonino è stato posto in uno stampo speciale e riempito di silicone lungo il perimetro per evitare che il liquido penetrasse nella scocca. Successivamente, lo smartphone è andato all’interno della costosa macchina, dove un enorme pennello rotante ha agito sullo schermo. Per un effetto maggiore, al pennello viene costantemente imbevuto in un liquido speciale: una polvere lucidante diluita con acqua e ossido di cerio, che è più duro del livello 6 sulla scala di Mohs.  

Dopo cinque minuti all’interno del dispositivo, lo schermo dell’iPhone 11 Pro sembrava essere stato appena tolto dalla scatola. Ma c’è un ma: il rivestimento oleofobico del display è andato a farsi benedire e il blogger lo dimostra con l’aggiunta dell’isopropyl sullo schermo stesso. Questo rimane attaccato al vetro dove è stato colato, ma si muove su tutta la superficie.

Per il secondo test, è stato utilizzato un l’iPhone XR con danni più gravi. Il suo schermo aveva graffi più profondi e persino crepe lasciate da strumenti con un livello di durezza di 8 e 9 sulla scala di Mohs. Per un maggiore effetto, la “lucidatura” è durata circa mezz’ora. Purtroppo, in questo caso, il miracolo non è avvenuto. La macchina ha risolto il problema dei piccoli graffi, ma quelli più profondi non sono scomparsi

Compra su Amazon

182,60€
disponibile
55 new from 172,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 11 Maggio 2021 10:18
Advertisement
TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo