L’UE “svecchia” le banche: bonifici SEMPRE istantanei ed economici

L’idea dei bonifici istantanei e gratuiti ha sempre spaventato le banche italiane. Gli esempi (più che virtuosi e vincenti) di colossi come PayPal non hanno dissuaso gli istituti di credito dall’inserire un metodo di pagamento più economico e soprattutto più veloce. Sappiamo bene che i tempi per ricevere un bonifico, se non è istantaneo, sono di 24 ore (sempre se non fatto di venerdì…lì addirittura 72 ore). Ma la faccenda potrebbe cambiare in Europa. Vediamo i dettagli.

L’Unione Europea vuole dare una smossa alle banche, sullo stampo di PayPal e affini: bonifici sempre istantanei e a basso costo

Il 26 ottobre scorso la Commissione Europea ha aperto un dibattito estremamente interessante. Questa vuole che tutti i Paesi aderenti all’Unione comincino a lavorare per l’inserimento di bonifici sempre istantanei e soprattutto economici. Ad oggi, non tutte le banche offrono un servizio di bonifico istantaneo e quelle che lo fanno, lo fanno pagare. Il costo attualmente si aggira tra 1,50 € e 2 € anche se, c’è da dire, se beneficiario e mittente hanno lo stesso conto potrebbero effettuare un bonifico istantaneo gratuito. Ma questo caso riguarda la minoranza degli utenti.

bonifici istantanei economici

Leggi anche: Mastercard presenta Touch Card: pagamenti contactless anche per i non vedenti

Ma tornando a noi, l’Europa vuole che le banche cambino. Il sistema SEPA, istituito nel 2012, non è mai stato modificato da allora. In futuro però le transazioni dovranno essere sempre istantanee, senza che questo comporti costi aggiuntivi per il cliente. Secondo rilevazioni di mercato, l’elevato costo dei bonifici istantanei fa demordere gli utenti dall’utilizzare il servizio.

La proposta dell’Unione Europea prevede 4 punti:

  • rendere i pagamenti istantanei in euro universalmente disponibili, con l’obbligo per i fornitori di servizi di pagamento dell’UE che già offrono bonifici in euro di offrire anche la loro versione istantanea entro un periodo definito
  • rendere convenienti i bonifici istantanei in euro, con l’obbligo per i fornitori di servizi di pagamento di garantire che il prezzo praticato per i pagamenti istantanei in euro non superi il prezzo praticato per i bonifici tradizionali e non istantanei in euro
  • crescente fiducia nei pagamenti istantanei, con obbligo per i fornitori di verificare la corrispondenza tra il numero di conto bancario (IBAN) e il nome del beneficiario fornito dal pagatore al fine di avvisare il pagatore di un possibile errore o frode prima che venga effettuato il pagamento
  • eliminando le frizioni nell’elaborazione dei pagamenti istantanei in euro preservando l’efficacia dello screening delle persone soggette a sanzioni dell’UE

Insomma, una bella rivoluzione che però vedremo nel giro di qualche anno. Questa, infatti, è solo una proposta e prima che diventi effettivamente legge devono passare molti mesi.

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo