Le aziende dicono “Basta test smartphone su DxOMark”: ecco perché

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Ormai è nostra abitudine pubblicare notizie relative ai test del display, del suono e delle fotocamere degli smartphone fatti DxOMark. Il portale è stato ed è uno dei migliori indicatori (o meglio, dei più famosi) per quanto riguarda le prestazioni dei dispositivi mobili. Tuttavia, molti hanno criticato il loro modo di fare. Lei Jun, CEO di Xiaomi, tempo fa si oppose al suo modo di fare: infatti, senza “invito”, DxOMark acquisto il modello 12S Ultra e lo testò dandogli solo il 5° posto. Ora le aziende si oppongono.

Tante aziende tra cui Xiaomi continuano a opporsi ai test sugli smartphone di DxOMark. Il CEO dell’azienda ci spiega il perché

È interessante notare che Xiaomi non ha inviato lo Xiaomi 12S Ultra per il test, ma DxOMark ha acquistato lo smartphone e lo ha testato comunque. Quando Huawei ha raggiunto la vetta della classifica alcuni anni fa e poi ha rilasciato ogni anno dispositivi con fotocamerae sempre migliori, molti produttori hanno cercato di entrare nella classifica di DxOMark e salire il più in alto possibile. Ma negli ultimi due anni, la popolarità di DxOMark

è crollata, con un minor numero di produttori che hanno inviato i loro smartphone per i test.

oneplus nord 2 dxomark autonomia e batteria

Leggi anche: Messaggi di Google si prepara alla rivoluzione con la trascrizione dei vocali

Perché i produttori di telefoni cellulari sono così riluttanti a far testare i loro smartphone in DxOMark? Il CEO di DxOMark, Frédéric Guichard, ha dato la risposta più semplice e chiara a questa domanda in un’intervista a Jiemian News. Ha affermato che oggi pochissimi smartphone possono salire in cima alla classifica di DxOMark e ancora meno possono occupare il primo posto. E per molti, solo il primo posto ha senso quando si promuove il proprio smartphone sul mercato.

Di conseguenza se un’azienda non produce un dispositivo degno di questo primato, è ovvio che non lo manda a DxOMark per testarlo. A questo punto però ci viene in mente una domanda: perché allora le aziende non inviano SOLAMENTE i top di gamma a DxOMark? Domanda che sicuramente non avrà risposta ma che è giusto porsi.

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo