192 megapixel: chi sarà il primo, Oppo o Realme?

Telegram LogoT'interessano le OFFERTE? Fatti furbo e iscriviti al nostro canale Telegram! Tantissimi codici sconto, offerte, errori di prezzo sulla tecnologia da Amazon ed i migliori store online.

Negli ultimi tempi sis ta combattendo una battaglia silenziona a chi ne ha di più Parliamo ovviamente di megapixel in un sensore fotografico su smartphone. Sebbene Oppo abbia agito “in silenzio” quando ha vinto il primato su DxOMark (prima che Honor la scalzasse), Xiaomi e Huawei sono sempre stati i primi nella lotta. La storia potrebbe cambiare a favore di un brand che conosciamo bene: Realme infatti potrebbe essere la prima azienda a portare uno smartphone con sensore fotografico che supporta fino a 192 megapixel.

Il primo smartphone con sensore che supporta 192 megapixel potrebbe essere un Realme, o al limite un Oppo

Questa mattina ci arriva dalla Cina, come al solito, un leak davvero interessante. Si tratta di uno screenshot che ci racconta numeri da capogiro. Questi numeri si riferiscono ad un sensore fotografico mostruoso che potrebbe essere proprio utilizzato da Realme nel suo prossimo smartphone.

realme 192 megapixel

Ma perché diciamo che si tratta proprio di questo brand? L’interfaccia utilizzata che vediamo nello screenshot ricorda quella di Realme UI. Ma è presto per dirlo con sicurezza visto che questa è in comune con Oppo e la sua ColorOS

. Per il momento quindi non sappiamo se il sensore con apertura f/1.7 che vediamo qui sopra sia del nostro brand.

Quello che è certo è che la risoluzione mostruosa da 12.000 x 16.000 pixel la raggiunge solo un sensore da 192 megapixel. Da quello che ne sappiamo, ad oggi, il processore Qualcomm Snapdragon 765 è in grado di supportare una tale mole di dati. Dati che si traducono, in termini di peso, a 35.8 MB per foto.

realme 192 megapixel

Per correttezza di informazioni ricordiamo che risoluzione è legata proporzionalmente alla dimensione finale dell’immagine che, se croppata, perde pochissima qualità. Inoltre un sensore con un quantitativo tale di pixel, così come il Samsung HMX di Xiaomi Mi Note 10, permette di arrivare ad un rapporto di ingrandimento molto alto prima che i pixel stesi comincino a “modificare” in maniera negativa l’immagine finale. Teoricamente il sensore “originale” dovrebbe avere solamente 64 megapixel e sviluppare solo dopo una qualità da 192 megapixel.

Fonte | Weibo

Via | Oppotoday

TechToday è anche su ➡️ Google News ⭐️ Attiva la stellina e seguici!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
TechToday
Logo